Sorveglianza

Multedo, in arrivo le telecamere “di Euroflora”. Il piano sicurezza di Garassino per il quartiere

L'idea dell'amministrazione comunale per rispondere alle richieste di alcuni cittadini del quartiere

Genova. Dai diamanti nascono i fiori, dai fiori le telecamere. A Multedo arriveranno i nuovi “occhi elettronici di sicurezza”, oggi predisposti per Euroflora.

La scelta dell’assessore Garassino arriva dopo un nuovo incontro con i cittadini del quartiere, che da qualche mese sono in pressing sulla giunta per l’arrivo di un centro di accoglienza: l’amministrazione comunale mesi fa aveva promesso delle “compensazioni”, ed ora queste sembrano arrivare.

Riasfaltatura delle strade, manutenzione della piscina, una maggiore illuminazione della zona e poi telecamere: “Tre telecamere che saranno utiizzate per la kermesse di Nervi, una volta finita, saranno installate a Multedo – ha dichiarato l’assessore Garassino durante il question time in Sala Rossa – nelle prossime settimane faremo un sopralluogo per capire tecnicamente dove possono essere messe, anche in base alle richieste dei cittadini”.

Ma queste tre apparecchi potrebbero essere i primi di altri in arrivo con il milione di euro destinato a Genova per il pacchetto sicurezza: “Stiamo valutando come e dove utilizzare al meglio le telecamere, quello che è certo è che lo faremo”