Morto nella voragine: blitz della polizia in Comune - Genova 24
Questa mattina

Morto nella voragine: blitz della polizia in Comune

Svolta nelle indagini legate all'incidente di via Berno

Incidente via Berno

Genova. Blitz della squadra mobile questa mattina negli uffici del Comune di Genova tra il Matitone e palazzo Tursi per acquisire documentazione utile all’inchiesta sulla morte di Emilio Quinto, l’uomo di 87 anni morto giovedì dopo essere precipitato nel buco di via Berno a San Fruttuoso.

La squadra mobile coordinata dal dirigente Marco Calì e dal sostituto procuratore Federico Manotti ha il compito di capire chi ha posizionato le transenne e se sono state messe in modo corretto visto che il pensionato sarebbe scivolato sotto una transenna mal posizionata che è stata poi sequestrata dagli investigatori.

Tra gli uffici dove sono stati acquisiti documenti quelli di Aster, la societá pubblica che si occupa delle manutenzioni stradali e alcuni dipartimenti di Tursi a partire dal settore Strade.

Quinto, in base a una prima risultanza, sarebbe morto per arresto cardiaco ma non è chiaro se il malore sia giunto prima o dopo la caduta.