Puzza

Miasmi a Fegino, fogna nel torrente dopo guasto stazione sollevamento di Corso Perrone

L'imprevisto occorso durante le operazioni di manutenzione dell'impianto

rio fegino percolato?

Genova. Fegino ancora una volta invasa da miasmi e esalazioni poco gradevoli. Da oggi pomeriggio, infatti, le acque reflue dell’impianto di sollevamento di Genova Corso Perrone (ex CMI) sono state in parte convogliate nel torrente omonimo a causa di un guasto.

Si tratta di “acque nere”, provenienti dalla rete fognaria civile, per cui se da un lato il disagio per l’olezzo è notevole, dall’altro si escludono contaminazioni industriali.

A comunicarlo la stessa Iren Acqua che in una nota stampa ha comunicato che l’incidente si è verificato durante la manutenzione dell’impianto che “solleva” le acque per portarle al depuratore.

L’azienda è al lavoro per ripristinare gli impianti, operazioni che dovrebbero concludersi entro la giornata di domani. Iren ha provveduto immediatamente a segnalare il fatto alle autorità competenti.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.