Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

M5S, Crucioli neo senatore: “Il passaparola ha reso possibile ciò che sembrava impossibile”

Avvocato genovese specializzato in diritto amministrativo: affermazione con 82690 preferenze. "Grazie a Di Maio"

Genova. Ha aspettato i risultati come hanno fatto tanti quarantenni (e non solo) genovesi, ordinando una pizza e sintonizzandosi su una o più delle tante maratone elettorali. Non ci credeva quasi (o forse sì) Mattia Crucioli, l’avvocato candidato dal Movimento 5 Stelle che ha sbaragliato la concorrenza, al collegio Genova 2, di candidati-portaerei come il savonese Angelo Vaccarezza e la ministro uscente Roberta Pinotti.

“Oltre a ringraziare Luigi Di Maio per la mia candidatura e tutti i portavoce e gli attivisti del movimento per il loro grandissimo impegno, vorrei ringraziare anche coloro che, conoscendomi personalmente, hanno fatto un lavoro incredibile di dialogo con le persone per promuovere la mia candidatura attraverso un meccanismo di passa-parola che ha reso possibile ciò che nei numeri sembrava impossibile. Sento nei confronti di tutti voi una grande responsabilità!”.

Così Mattia Crucioli commenta su Facebook la vittoria nel Senato per il collegio 2 Genova-San Fruttuoso  con 82690 preferenze.

Mattia Crucioli, 41 anni, è avvocato cassazionista specializzato in diritto amministrativo. Ha seguito il Movimento 5 Stelle, ma anche molti comitati di cittadini, in cause che hanno a che fare con l’ambiente e il rischio idrogeologico. Ultimamente si è speso molto relativamente ai ricorsi del M5S contro la direzione dell’ospedale Galliera per il progetto del nuovo nosocomio.

Il suo motto in campagna elettorale è stato: “Il cambiamento, con tutti i rischi che comporta, è la legge dell’esistenza” (Bob Kennedy). E cambiamento è stato. “Ringrazio i tanti attivisti per il grande impegno profuso e i genovesi per la fiducia che mi hanno dimostrato – dice a Genova24 – Farò del mio meglio per essere all’altezza”.