Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Isola del Cantone, questa sera assemblea pubblica contro il biodigestore

All’incontro sul progetto contestato dal territorio anche esponenti di Pd e M5S in Regione

Valle Scrivia. Parteciperanno anche i consiglieri regionali del Partito Democratico Pippo Rossetti e Giovanni Lunardon all’assemblea pubblica che si terrà questa sera alle 21 presso l’ex palestra comunale di Isola del Cantone sul biodigestore.

Un appuntamento organizzato dai cittadini del Comune dell’entroterra genovese per ribadire ancora una volta la loro contrarietà alla realizzazione di questo impianto che, nonostante le promesse e le rassicurazioni fatte dal centrodestra in Regione, rischia concretamente di vedere la luce.

“Da tempo – spiegano Rossetti e Lunardon – ci battiamo al fianco dei cittadini contro l’installazione del biodigestore a Isola del Cantone. Parliamo di un progetto che non rientra in alcun strumento di programmazione a scala comunale, metropolitana e regionale e presenta criticità ambientali irrisolte anche dopo la Valutazione di impatto ambientale. Come abbiamo fatto in questi due anni sosterremo la battaglia degli abitanti di Isola del Cantone”.

E non mancheranno i portavoce del MoVimento 5 Stelle Liguria Alice Salvatore e Marco De Ferrari. “Sarà un’occasione per ascoltare la cittadinanza e ribadire una volta di più il sostegno a chi da anni si batte contro un’opera abnorme e dall’impatto devastante per l’intero territorio – dicono – Per troppo tempo abbiamo assistito a un continuo e inaccettabile rimpallo di responsabilità da parte delle istituzioni. Con l’ok all’unanimità al nostro Ordine del giorno per fermare il biodigestore, la Regione ha preso un impegno chiaro con questa comunità. Ora alle parole seguano i fatti” dicono Salvatore e De Ferrari.