Storia e cultura

Giornata Mazziniane, torna la rassegna per celebrare Giuseppe Mazzini

Un programma di incontri, conferenze, visite guidate e concerti nel 146esimo anniversario della sua morte

Tornano le Giornate Mazziniane per celebrare Giuseppe Mazzini nel 146° anniversario della sua morte.

Genova. Un programma di incontri, conferenze, visite guidate e concerti per conoscere meglio le figure dei personaggi che unificarono il nostro Paese. Con una particolare attenzione alla famosa chitarra di Giuseppe Mazzini che sarà suonata al Museo il 17 marzo alle 16 e alle 17.30 in occasione della “Giornata dell’Unità nazionale, della
Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente specificato.

Di seguito il programma:

Sabato 10 marzo, ore 16
Museo del Risorgimento
Giuseppe Mazzini tra Genova e l’Europa
Visita guidata a cura di Liliana Bertuzzi
(previa prenotazione, fino ad esaurimento posti; visita guidata gratuita, ingresso al Museo euro 5,00; ridotto euro 3,00)

Mercoledì 14 marzo, ore 17
Museo del Risorgimento
Madri coraggiose. Maria Drago Mazzini, Eleonora Curlo Ruffini, Adelaide Zoagli Mameli
Conferenza di Bianca Montale
La conferenza fa parte del ciclo “Genova delle Donne”

Sabato 17 Marzo
Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera

Cimitero Monumentale di Staglieno, Tomba di Giuseppe Mazzini, ore 10
Cerimonia commemorativa del 146° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini
Deposizione di corone
Interventi delle Autorità
Esecuzione dell’Inno di Mameli, a cura della Filarmonica Sestrese

Museo del Risorgimento
– dalle ore 9.30 alle ore 18.30 il percorso espositivo del Museo sarà visitabile con ingresso gratuito
– ore 16 (primo turno)
– ore 17.30 (secondo turno)
Omaggio a Gioacchino Rossini
1868 – 2018 Anno Rossiniano, nel 150° anniversario della scomparsa
Concerto a cura della Camerata Musicale Ligure
Nell’occasione sarà suonata la Chitarra appartenuta a Giuseppe Mazzini
(per motivi derivanti dalla capienza della sala è necessaria la prenotazione presso la biglietteria del Museo, sino ad esaurimento posti)

Organizzazione a cura del Comune di Genova:
– Gabinetto del Sindaco – Ufficio Cerimoniale
– Direzione Beni Culturali e Politiche Giovanili – Istituto Mazziniano
con la collaborazione della Direzione Marketing territoriale, Promozione della Città, Attività culturali – Ufficio Eventi, del Comitato di Genova dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, A.M.I. sezione di Genova