Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gelo: a S. Fruttuoso più posti letto e pasti per l’accoglienza notturna dei senza dimora con animali al seguito

Misure di accoglienza straordinaria messe in atto da Il Melograno e Fondazione Auxilium, d'intesa con il Comune

Genova. Attive ancora fino a domani sera le misure di accoglienza straordinaria messe in atto da Il Melograno e Fondazione Auxilium, d’intesa con il Comune e in rete con gli altri enti che operano a favore delle persone senza dimora.

La Coop Soc. Il Melograno, con il sostegno della Fondazione Auxilium, in sinergia con gli altri enti aderenti al patto cittadino per il sostegno alle persone senza dimora (San Marcellino, Afet Aquilone, Ceis e Massoero 2000) sta collaborando con il Comune di Genova per garantire l’apertura straordinaria dell’Asilo Notturno Massoero e l’ampliamento delle strutture previste dal Piano Inverno.

Gli operatori de Il Melograno copriranno le notti di questa sera, sabato 3 Marzo, e di domani, Domenica 4 Marzo, presso il Massoero. Fino a Domenica, inoltre, sempre d’intesa con il Comune, sarà ampliata fino a 40 posti – anziché gli ordinari 28 – l’accoglienza notturna straordinaria presso la Casetta (Monastero dei SS. Giacomo e Filippo di Auxilium, in San Fruttuoso) anche con eventuali animali al seguito. Ricordiamo che ordinariamente l’accoglienza notturna straordinaria in Casetta è promossa dalla Caritas di Genova e operativamente sostenuta da Il Melograno e dai Volontari per l’Auxilium ed è aperta tutte le notti dal 15 Dicembre al 15 Marzo, appunto con 28 posti.

Grazie al sostegno della Coop. Soc. Emmaus Genova, che opera in stretta sinergia con Fondazione Auxilium e Il Melograno, verranno inoltre garantiti 60 pasti aggiuntivi.

Tale sforzo è teso ad evitare che il sistema straordinario di interventi, avviati in conseguenza dell’ondata di freddo, si interrompano con il fine settimana: anche se si prevede un graduale miglioramento, infatti, dovrebbe permanere una condizione di meteorologica tale da mettere a rischio le persone che vivono in strada.