Notte da incubo

Chiavari, surfista disperso nella notte, ritrovato da Vigili del Fuoco e Soccorso Alpino

Infreddolito e ferito, è stato ritrovato nella vegetazione sopra una spiaggia vicino a Punta del Sale

Genova. La scorsa notte alle 21.30 i vigili del fuoco di Chiavari sono intervenuti in via Preli per la ricerca di un ragazzo di 31 anni disperso.

L’allarme è scattato dai parenti che avevano individuato la sua vettura e i suoi vestiti nel parcheggio. Subito sono stati allarmati i sommozzatori e la squadra nautica della Gadda per le ricerche in mare.

Ed è proprio dal mare che è stata individuata, sulla spiaggia Punta del Sale, la tavola da surf. Di li sono iniziate le ricerche congiunte del personale SAF VVF e del Soccorso Alpino che, chiamando a voce, hanno individuato il ragazzo nella vegetazione soprastante le spiagge.

Il ragazzo è stato trovato in ipotermia , dopo le prime cure grazie all’intervento dell’elicottero Nemo della Guardia Costiera, alle 3:15 è stato verricellato e trasportato in urgenza al Policlinico San Martino di Genova.

Nel frattempo le condizioni del mare erano peggiorate ed il recupero delle squadre dal mare non è stato più possibile, quindi Nemo è tornato sul posto recuperando l’amico del ragazzo un tecnico del CNSAS ed un SAF, mentre le altre squadre sono rientrate a piedi dopo circa 1 ora e 30 di cammino.L’intervento di recupero in notturna è stato possibile anche grazie al protocollo di collaborazione siglato tra la Base Aeromobili delle Capitanerie di Porto di Sarzana e CNSAS nel 2015 per la ricerca e il soccorso in ambiente impervio.

Più informazioni