Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caos treni, Codacons e Comitato pendolari presentano esposti in Procura contro Rfi

Pendolari e associazioni chiederanno il risarcimento dei danni. Analogo esposto era stato presentato per il gelicidio dell'11 dicembre

Più informazioni su

Genova. Sul caos ferroviario che sta interessando da diverse ore la Liguria, il Codacons presenterà oggi un esposto alle Procure di Genova, Imperia, Savona e La Spezia. Lo ha annunciato la stessa associazione, che aveva presentato un primo esposto quest’anno in occasione del gelicidio dell’11 dicembre.

“Migliaia di pendolari stanno vivendo in queste ore una odissea a causa del blocco della circolazione ferroviaria su numerose linee regionali tra cui la Genova-Milano, Genova-Torino, Genova-Savona e Parma-La Spezia – denuncia il presidente Carlo Rienzi – Disagi del tutto ingiustificati dal momento che il maltempo e le basse temperature erano previste da giorni e dovevano essere adottate tutte le misure utili a garantire la regolarità del servizio. Per tale motivo abbiamo deciso di presentare oggi un esposto alle Procure della Liguria, affinché aprano indagini urgenti sul territorio di competenza verificando le responsabilità del gestore ferroviario alla luce dell’ipotesi di interruzione di pubblico servizio”.

“I cittadini coinvolti nei disagi odierni devono essere risarciti per i danni subiti, e in tal senso Trenitalia deve disporre precisi indennizzi in favore dei viaggiatori” aggiunge il Codacons. Anche il comitato pendolari della Genova-Milano ha annunciato di aver presentato in queste ora una denuncia contro Rfi per interruzione di pubblico servizio: “Al gelo centinaia di pendolari. Linea interrotta per gelicidio. Partita denuncia a RFI per interruzione di pubblico servizio. Questa volta pagheranno caro pagheranno tutto” si legge in uno stringato comunicato stampa.