A1 maschile

Bogliasco Bene, un pareggio che sta strettorisultati

I biancazzurri riescono a fermare la Canottieri Napoli, ma il modo in cui è maturato il risultato lascia spazio all'amarezza

Bogliasco. Secondi finali ancora fatali al Bogliasco Bene. Dopo la beffa subita dieci giorni fa contro il Catania, i biancazzurri pagano dazio anche al cospetto della Canottieri Napoli, subendo la rete del pareggio a 3 secondi dalla sirena.

Il 9 a 9 imposto alla sesta forza del torneo non può andare bene ai ragazzi di coach Bettini, autori della miglior prestazione stagionale ma sfortunati nel prendere gol all’ultimo assalto ospite.

Gara dai ritmi intensi e dal grande equilibrio quella andata in scena alla Vassallo, tra due squadre che fin da subito non lasciano spazi di fuga all’avversario. Apre la Canottieri con il rigore di Giorgetti, replicano i padroni di casa con le superiorità ben sfruttate da Fracas e Di Somma, prima che lo stesso numero 5 ospite riequilibri la situazione.

Il pareggio resiste anche nella seconda frazione, caratterizzata da tre tentativi di allungo dei bogliaschini con Puccio, Gambacorta e Guidaldi, sempre vanificati dall’immediata reazione partenopea. L’equilibrio sembra potersi finalmente spezzare dopo l’intervallo lungo ma il tris calato in successione da Brambilla, Fracas e Puccio non demoralizza gli ospiti che a cavallo della terza sirena riagguantano, anche grazie al secondo rigore di giornata, ancora una volta la parità.

Il finale è ovviamente acceso e nervoso. Bogliasco sembra poter avere la meglio quando capitan Guidaldi premia l’inserimento sotto rete di Brambilla servendogli la palla del 9-8 e dopo che la Canottieri spreca una palla d’oro non approfittando della temporanea espulsione di Prian. Ma Federico Lapenna evidentemente non è d’accordo e a 3 secondi dalla fine fissa il pareggio.

Il Bogliasco, finalmente! – esclama orgoglioso ma deluso Daniele Bettini Oggi abbiamo fatto una grande partita tenendo il pallino del gioco sempre in mano. E’ stata un’ottima gara sotto ogni punto di vista. Purtroppo la Canottieri ha avuto la forza e la bravura di sfruttare ogni nostra piccola indecisione. I ragazzi hanno giocato sui ritmi molto elevati e con buona lucidità. Peccato per il risultato finale perché ci ha penalizzato. Dal gioco espresso sicuramente meritavamo i tre punti. Ora testa al Posillipo“.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – Canottieri Napoli 9-9
(Parziali: 2-2, 3-3, 3-2, 1-2)
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Lanzoni, Brambilla Di Civesio 2, Guidaldi 1, Gambacorta 1, Monari, Cimarosti, Fracas 2, Puccio 2, Sadovyy, Di Donna. All. D. Bettini.
Canottieri Napoli: Rossa, Buonocore, Del Basso 2, Confuorto, Giorgetti 2, Di Martire 1, Dolce 1, Campopiano 1, Lapenna 2, Velotto, Borrelli, Esposito, Vassallo. All. P. Zizza.
Arbitri: G. Fusco e G. Lo Dico.
Note. Uscito per limite di falli Lanzoni nel secondo tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco Bene 5 su 11, Napoli 4 su 12 più 2 rigori segnati.

leggi anche
  • Serie a1 maschile
    Bogliasco, Gimmi Guidaldi: “Possiamo riuscire ad evitare i playout”