Le indagini

Aggressione ad antifascista, perquisizioni nelle case dei militanti di Casapound indagati

Sono indagati per tentato omicidio in concorso per l'accoltellamento avvenuto la sera del 12 gennaio

Genova. Perquisizioni questa mattina da parte della Digos nelle abitazioni di alcuni militanti di Casapound.

Le perquisizioni rientrano nelle indagini per l’aggressione ai danni di un 36enne antifascista che la sera del 12 gennaio è stato accoltellato alla schiena mentre insieme a un gruppo di una decina di persone stava attaccando alcuni manifesti a un centinaio di metri dalla sede di Casapound in via Montevideo.

Secondo quanto appreso le perquisizioni si sono svolte nelle abitazioni dei tre militanti indagati dalla Procura per tentato omicidio in concorso. Le perquisizioni svolte dalla sezione investigativa della digos avrebbero portato al sequestro di indumenti e materiale informatico.