Sicurezza e affari

Sicurezza, Genova esporta i “Cubotti” anti-terrorismo. Aster leader nazionale del mercato

Il cubi di granito utilizzati per impedire irruzioni di automezzi in aree pedonali, presto venduti ad altre città

Genova. I “cubotti” antiterrorismo realizzati da Aster, la partecipata del Comune di Genova per le manutenzioni, diventano prodotto commerciale e saranno adottate in altre città.

Ad anticiparlo, a margine della cerimonia che si è svolta nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, l’assessore Paolo Fanghella che ha annunciato che l’azienda ha già ricevuto un ordine da due comuni della Liguria.

“Adesso vorremmo allargare il discorso – spiega – faremo una brochure, che invieremo a tutti i comuni italiani, con le referenze di questo nostro prodotto, pubblicato anche su importanti riviste di design , e sono sicuro che avremo molte richieste con risvolti importanti dal punto di vista economico per Aster. Questo è l’esempio di come si può ottenere un risultato eccellente grazie alle professionalità di una nostra azienda”.

L’assessore, che scherzando, rivendica la paternità del nome “cubotto”, ha spiegato che, comunque, la brochure è ancora in fase di studio. “Vogliamo dare anche un aspetto simpatico a un oggetto con caratteristiche incredibili visto che con 1,6 ton. di peso è in grado di fermare un camion o un auto in corsa”.