Pallavolo

Serie B2, Normac AVB: pesante ko in trasfertarisultati

A Busto Arsizio le genovesi incassano un secco 3 a 0 dalla Unet E-Work, formazione che si trova in zona retrocessione

Genova. Ieri, sabato 11 febbraio, la Normac AVB è salita in Lombardia, a Busto Arsizio, per incontrare la Unet E-Work.

La compagine genovese è scesa in campo con il sestetto formato da Silvia Bruzzone (palleggio), Silvia Truffa (opposto), Giulia Bilamour e Chiara Pesce (bande), Sara Scurzoni e Cecilia Parodi (centrali), Silvia Bulla (libero). Nel corso dell’incontro sono entrate Camilla Origlia su Truffa ed Elisa Botto su Parodi in fase difensiva.

Le ragazze guidate da Mauro Pastorino, coadiuvato dal secondo allenatore Vito Piziali, sono andate incontro ad una sconfitta inaspettata, contro una squadra che veleggia in zona retrocessione. A stupire è l’entità del ko, maturato in 3 rapidi set: 25-18, 25-12, 25-15.

Fin dall’inizio le padrone di casa hanno giocato in modo aggressivo e molto determinato; la Normac AVB non ha saputo opporsi subendo gli attacchi avversari sia fisicamente sia psicologicamente.

Poche le parole del coach Mauro Pastorino che al termine dell’incontro ha commentato: “Ci aspettiamo in settimana una pronta reazione”.

Sabato 17 febbraio alle ore 21 la Normac AVB incontrerà il Progetto Volley Orago sul terreno amico del PalaMaragliano, con il sostegno importante dei propri tifosi. In classifica le genovesi sono ancora nella metà alta, in settima posizione, ma non possono permettersi troppi passi falsi perché la zona retrocessione dista sole 5 lunghezze.

leggi anche
  • L'approfondimento tecnico
    Normac AVB, Vito Piziali: “Non siamo mai entrati in partita, troppo timide in attacco”