Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby: un sabato dedicato ai giovani all’Androne di Recco

Sfida tra le selezioni Under 14 del Levante e del Ponente; a seguire l'Under 18 della Liguria ha battuto il Piemonte

Recco. Ieri, sabato 3 febbraio, al campo Carlo Androne di Recco si è sviluppato un intenso pomeriggio dedicato all’attività rugbistica giovanile.

Il primo evento era dedicato agli Under 14 e, con il festival regionale, si sono potute confrontare le due selezioni del Levante e del Ponente. Diretti dall’arbitro genovese Stefano Zaami, i due team hanno offerto alcuni momenti tecnicamente molto interessanti, con un primo tempo estremamente equilibrato, mentre nella seconda fase della partita i levantini hanno concretizzato meglio il gioco in attacco.

Otto a due le mete a favore del team del Levante, con al seguito i tecnici Paul Marshallsay e Fabio Damonte, che ha messo in campo atleti della Pro Recco, Amatori Genova, Cus Genova con Quiroga, Esposito, Bozzo, Fasce, Navone, Guastamacchia, Massa, Perniciaro, Bovero, Famà, Papini, Olivari, Marcolini, Casellato, Ghiglione, Bruzzone, Schivo, Satta, O’Connor, Dutto, Dapozzo, Molinari, Andriani. Il Ponente, seguiti dai tecnici Ulisse Becher, Alessandro Castaldo, Donato Nesta, che ha messo in campo atleti delle Province dell’Ovest, Cffs Cogoleto, Imperia e Salesiani Vallecrosia con Farinetti, Donda, Franzone, Gallino, Savoldi, Cena, Alìa, Carella, Maccio’, De Astis, Merhori, Spairani, Parodi, Nunziata, Borca, Gheza, Chiappori, Liporace, Campi, De Meo, Cutrì.

Di seguito sono scese in campo le due selezioni regionali Under 18 della Liguria, seguita tecnicamente da Rocco Tedona e Diego Galli, e del Piemonte, guidata in panchina da Roberto Novarese, con la sorprendente prova dei padroni di casa che hanno realizzato cinque mete contro due dei subalpini. Anche in questo confronto l’equilibrio c’è stato sopratutto nel primo tempo, anche se il predominio territoriale è stato di marca ligure.

La Liguria ha messo in campo atleti dei club del Cus Genova, Amatori Genova, Province dell’Ovest, Pro Recco, Savona, R.C. Spezia ed Union Riviera. Vimercati, Galiberti, Nicosia, Horchi, Costa, Ciccarelli, Caponetto, Sahli, Cosmelli, Guidetti, Barbieri, Fracchiolla, Civardi, Barisone, Matulli, Cartoni, Bernat, Frassino, Devasini, Fiumara, Battaglia, Briano, Barducci, Landini, Mitolo. Affermazione finale (31 a 12) della Liguria con mete di Civardi, Guidetti, Ciccarelli, Briano e Barisone e tre trasformazioni di Fracchiolla.