Chi ben incomincia...

Piazza Corvetto, testata nuova sincronizzazione dei semafori. Ed è subito caos

Traffico appesantito e criticità viarie, ecco i primi risultati della nuova circolazione della piazza

Genova. La polizia municipale ha iniziato a testare la nuova sincronizzazione dei semafori di piazza Corvetto, in vista dell’introduzione delle strisce pedonali, volute dal vice sindaco Balleari. Ed è subito caos.

Come molti genovesi avranno avuto modo di testare sulla loro pelle, il traffico in zona è stato congestionato per tutto il tardo pomeriggio, fino alle prime ore della sera, con personale della Municipale sul posto impegnato ad osservare i flussi e a provare a “tapullare” al meglio.

Una scena sicuramente non nuova. La zona non è nuova a rallentamenti e ingorghi: uno snodo cruciale per la città, al centro di otto intersezioni sempre molto trafficate. E la nuova soluzione sembra non aver migliorato la cosa, anzi.

Per permettete una “attraversata” in sicurezza ai pedoni sono stati allungati alcuni “rossi” veicolari”, soprattutto nei momenti di “contemporanea” tra le diverse direzioni di “uscita” dall’incrocio

Sicuramente vale l’effetto novità, che quando si parla di viabilità è sempre un fattore da tarare, ma la prima impressione è che la nuova temporizzazione dei semafori non aiuti a migliorare la situazione. Nella speranza che quando ci saranno le “strisce” i pedoni, almeno, riescano a passare.

(Foto di Alberto Brusaca, scattata alle 19,30 nella giornata di venerdì 23 febbraio)

leggi anche
  • Viabilità
    Strisce pedonali a Corvetto e parcheggi in via Roma: cambia l’accessibilità nel cuore di Genova