Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ornella Vanoni incontra i fan genovesi: “Questa è la città che mi ha fatto conoscere Gino Paoli”

L'amore, diventato affetto, con il cantautore nei ricordi dell'artista, che si è raccontata alla Feltrinelli

Più informazioni su

Genova. Tanti fan e molti capelli grigi nello spazio allestito alla Feltrinelli di Genova per la presentazione di “Un pugno di stelle”, il nuovo lavoro musicale di Ornella Vanoni. Tre cd che racchiudono i duetti con gli artisti che hanno fatto la storia della musica italiana, i maggiori successi dell’artista dagli anni Novanta al 2013 e una selezione di brani storici e più significativi di Ornella Vanoni.

L’artista, dopo essersi esibita sul palco dell’Ariston di Sanremo con la canzone “Imparare ad amarsi” con Bungaro e Pacifico, ha incontrato il pubblico e si è raccontata in un’intervista con il critico Renato Tortarolo. Un dialogo che, ovviamente, non può prescindere dal rapporto con la nostra città. “Genova è stata importante per me – dice Vanoni – perché per tutta l’infanzia, il periodo delle vacanze l’ho passato in Liguria. E quindi le feste, che erano a Genova, oltre che a Milano. Poi qui ho incontrato Gino, insomma, ho frequentato Genova tantissimo”.

Il discorso, quindi, passa inevitabilmente al legame con Gino Paoli. “Io ho un profondo affetto per lui, l’ho amato e quando ci si vede, e si canta insieme, i nostri occhi si incontrano e c’è dell’affetto. Sarebbe drammatico – conclude – se non ci fosse”.