Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meganoidi, figli di Napster e del rock anni ’90: il ritorno con un nuovo album e un tour dal vivo

Venerdì 16 in concerto al Crazy Bull in occasione dell'uscita di "Delirio experience"

Più informazioni su

Genova. Tornano sulla scena con un doppio appuntamento, l’uscita dell’album e un concerto sul palco del Crazy Bull di Sampierdarena. I genovesi Meganoidi festeggiano vent’anni di carriera con un nuovo disco “Delirio Experience”, il sesto lavoro sulla lunga distanza, è un tour italiano che li vedrà (il 24 febbraio) anche all’Alcatraz di Milano.

La band, dai successi di “Into the Darkness, Into the Moda” e “Outside the Loop, Stupendo Sensation”, entrambi dischi d’oro con oltre 50.000 copie a testa vendute, torna con un disco “ancora una volta diverso dagli altri, ma probabilmente più consapevole” dice Luca Guercio, che lo ha scritto insieme a Davide Di Muzio, altro storico componente dei Meganoidi.

“Rispetto ad altre volte – dice il trombettista e chitarrista – ci siamo concentrati sul groove, sulle voci, sul testo e poi affinato. Proporremo tutto questo al pubblico genovese, un po’ perché ci teniamo ma anche perché è un pubblico esigente e sarà utile capire le loro sensazioni”.

meganoidi

Il disco è stato registrato, mixato e masterizzato presso il Tabasco Studio di Sori da Nicola Sannino, già fonico e collaboratore della band e vede la partecipazione di Francesco La Rosa (batterista dei Meganoidi dal 2009 al 2015) nei brani “Tutto è fuori controllo” e “Fra 20 anni fa” e di Filippo Cuomo Ulloa al piano di “Gocce”.

Dai tempi di “Meganoidi contro la municipale” sono trascorsi molti anni ed cambiato anche il modo di fruire musica. Il mercato discografico si è enormemente ridimensionato e i dischi (o i singoli) si ascoltano sulle piattaforme web, o dal vivo. “In realtà noi siamo nati con il web – ricorda Luca Guercio – ancora prima di pubblicare i primi album i nostri fan ci conoscevano già attraverso Napster. Certo non ci si guadagnava niente ed era illegale, ma la condivisione attraverso la rete c’era eccome. Oggi la nostra promozione avviene ancora principalmente attraverso i live, le cose non sono cambiate poi molto dal nostro punto di vista”.

Una chicca? Su internet è già possibile trovare il video del primo singolo tratto dall’ultimo album: “Accade di là”. Nelle riprese troviamo l’attore genovese Alessandro Bianchi che i fan della prima ora ricorderanno anche nel video del grande successo Zeta Reticoli (che compie 15 anni).