Il corteo

‘Mai più fascismi’: in 600 dalla Liguria parteciperanno al corteo a Roma

Dieci pullman dalla Liguria, di cui cinque da Genova. Concentramento alle 13.30 in piazza della Repubblica

Genova. Cinque pullman da Genova, altrettanti dalla Liguria e un po’ di gente che scenderà autonomamente in treno. E’ di circa 600 persone la stima dei partecipanti genovesi e liguri alla manifestazione che si terrà domani a Roma ‘Mai più fascismi’.

Il corteo segue l’appello firmato da 23 associazioni tra cui Anpi, Cgil, Cisl e Uil, Arci e Libera. Il senso dell’iniziativa è contenuto nell’appello che può essere firmato on line o presso le sedi sindacali e la cui essenza è raccolta nelle parole democrazia e solidarietà. qui ed ora c’è una minaccia per la democrazia. “Si stanno moltiplicando nel nostro Paese sotto varie sigle organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web – si legge nell’appello – esse diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia, a ottant’anni da uno dei provvedimenti più odiosi del fascismo: la promulgazione delle leggi razziali”.

“L’esperienza della Resistenza ci insegna che i fascismi si sconfiggono con la conoscenza, con l’unità democratica, con la fermezza delle Istituzioni” prosegue l’appello che si chiude con un monito: “Nel nostro Paese già un’altra volta la debolezza dello Stato rese possibile l’avventura fascista che portò sangue, guerra e rovina come mai si era visto nella storia dell’umanità. L’Italia, l’Europa e il mondo intero pagarono un prezzo altissimo. Dicemmo “Mai più!”; oggi, ancora più forte, gridiamo “Mai più!”.

L’appuntamento per domani è alle 13.30 in piazza della Repubblica con arrivo in piazza del Popolo.

Più informazioni