Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Una “linea di confine” per concludere Lungomare Canepa

Genova.  Buone notizie per i lavori di lungomare Canepa, l’arteria che, una volta ultimata, completerà , a Levante, il percorso iniziato con la strada Guido Rossa permetterà di raggiungere il centro cittadini, da Ponente, in maniera celere attraverso un’arteria a sei corsie. Sviluppo Genova, la società che gestisce i lavori, ha infatti ottenuto l’affidamento per la realizzazione del muro di confine con il Porto Di Genova, bypassando quelli che potevano essere nuovi ostacoli burocratici.

lungomare canepa

Contestualmente alla realizzazione delle due nuove corsie lato mare, dunque, si provvederà anche alla demolizione, attuata per fasi, del muro preesistente e alla costruzione di un nuovo manufatto, per una lunghezza di circa un chilometro, da zona Fiumara sino a varco Etiopia, sul medesimo tracciato.

“Abbiamo fatto un accordo con l’autorità di sistema portuale di Genova e Savona – spiega il Presidente di Sviluppo Genova, Franco Floris – per realizzare quest’opera. Questo è un segnale importante anche perché c’era il rischio di un allungamento dei tempi. Questo è un altro fatto molto positivo anche perché quando concluderemo i lavori sarà un cantiere veramente finito dove non dobbiamo più mettere mano”.

Intanto proseguono i lavori per la realizzazione della strada a sei corsie dopo i ritardi degli scorsi mesi. I cantieri, che sono ripartiti nell’agosto 2016, erano rimasti bloccati per alcuni imprevisti abbastanza seri, dal ritrovamento di 4 ordigni bellici, alle problematiche del sottosuolo, dove sono stati trovati 25 cunicoli sotterranei, e 7 cisterne. Adesso, comunque, i lavori stanno procedendo e Sviluppo Genova stima una fine cantiere entro l’anno.

“Le problematiche abbiamo avuto hanno un po’ ritardato naturalmente l’attività – conclude Floris – ma stiamo andando molto bene, in modo spedito, e pensiamo che entro l’anno la strada sarà terminata. Il cantiere in questo momento si sta muovendo, finalmente, a pieno regime e siamo assolutamente soddisfatti”.