L'Entella tiene a secco il Pescara di Zeman: a Chiavari finisce senza reti - Genova 24
Serie b

L’Entella tiene a secco il Pescara di Zeman: a Chiavari finisce senza retirisultati

Le due difese hanno la meglio, in una partita giocata a buon ritmo ma povera di occasioni a causa di due reparti offensivi poco incisivi

Virtus Entella

Chiavari. Solamente una volta, nei primi 25 turni di campionato, il Pescara aveva pareggiato senza reti: era successo sul campo della Cremonese, peraltro in una partita ricca di occasioni.

Al Comunale di Chiavari la squadra allenata da Zeman è stata costretta nuovamente al risultato ad occhiali, da un’Entella attenta e ben messa in campo. Oggi le opportunità da gol sono state poche da entrambe le parti. L’Entella ha fatto vedere qualcosa in più rispetto agli ospiti, ma ha confermato le difficoltà nel finalizzare. I chiavaresi, nelle ultime 5 partite, hanno segnato solamente 2 reti.

La cronaca. Alfredo Aglietti schiera un 3-5-2 con Iacobucci; De Santis, Benedetti, Cremonesi; Belli, Ardizzone, Acampora, Crimi, Aliji; La Mantia, Aramu.

A disposizione ci sono Paroni, Massolo, De Luca, Icardi, Eramo, Gatto, Llullaku, Di Paola, Petrovic, Currarino, Nikic, Brivio.

Zdenek Zeman manda in campo il consueto 4-3-3 con Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Perrotta, Mazzotta; Valzania, Carraro, Brugman; Yamga, Pettinari, Mancuso.

Le riserve sono Savelloni, Crescenzi, Bunino, Elizalde, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Capone, Proietti, Coulibaly, Báez.

Dirige la partita Antonio Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato da Marco Chiocchi (Foligno) e Luigi Lanotte (Barletta); quarto uomo Francesco Luciani (Roma 1).

La partenza è a gran ritmo. Nel 2° minuto di gioco Aramu riceve palla e scocca un potente tiro dalla distanza che Fiorillo sventa in tuffo.

Entrambe le squadre pressano i portatori di palla avversari, sul rettangolo di gioco si assiste ad una battaglia di elevata intensità.

Al 10° il Pescara guadagna il suo primo corner; sugli sviluppi Brugman cerca di servire Valzania, Belli di testa interviene ed allontana.

Al 12° Mancuso mette in area per Yamga che conclude al volo, la palla giunge a Pettinari che al momento del tiro trova la provvidenziale opposizione di Benedetti.

Il primo cartellino giallo della partita arriva al 15° all’indirizzo di Ardizzone per un intervento su Valzania.

Al 16° Iacobucci si impossessa di un pallone messo in area da Brugman per cercare Pettinari. Al 18° ci prova Ardizzone dalla distanza: altissimo.

Poi, altri due ammoniti, ma questa volta tra gli ospiti: Carraro per un fallo su Aliji e Perrotta per un’irregolarità su Aramu. La punizione è toccata da Aramu per Acampora, il cui sinistro si spegne sul fondo.

Al 22° Aramu sulla sinistra va sul fondo e crossa: Balzano devia e Fiorillo fa sua la sfera. Sull’altro fronte Brugman va al tiro dalla lunga distanza, Ardizzone devia smorzando il pallone, favorendo la parata di Iacobucci.

Al 28° ospiti pericolosi: Acampora commette fallo su Valzania, punizione. La calcia Brugman direttamente in porta: alta di pochissimo.

L’Entella risponde e conquista il terzo corner della partita, ma non dà frutti. Al 34° chiavaresi vicini al gol: scambio sulla trequarti, La Mantia tocca per Crimi che calcia bene in diagonale, Fiorillo si distende e mette ancora in angolo.

Al 38° Mazzotta mette in mezzo per Pettinari: colpo di testa, a lato. Al 39° traversone di Balzano, in area Mancuso svetta ma non ci arriva.

Il finale è di marca abruzzese. Al 41° Yamga entra in area e calcia ad incrociare, Cremonesi è sulla traiettoria e respinge in angolo. Sugli sviluppi Yamga serve Carraro: piatto destro dal limite, fuori di un soffio.

Il primo tempo si conclude a reti inviolate.

Si riparte senza sostituzioni. Al 3° l’Entella guadagna una punizione per un fallo di Brugman su Acampora. Se ne incarica Aramu: conclusione in porta, Fiorillo si distende e respinge.

Il Pescara non resta a guardare e al 5° Valzania dalla sinistra mette in area un pallone che Iacobucci respinge con i pugni.

Sono gli ospiti a tenere maggiormente il possesso palla, ma la squadra chiavarese si difende con ordine. Al 10° Carraro mette in area, Yamga di testa manda a lato. All’11° Belli cerca l’assist per La Mantia che viene chiuso in angolo.

Al 14° pasticcio difensivo del Pescara con Carraro che per poco non libera Aramu davanti a Fiorillo, costretto all’uscita bassa.

Al 15° il primo cambio, lo effettua Zeman: Báez per Mancuso. Al 17° viene ammonito Valzania per un fallo su Crimi. Al 18° Aramu imbecca sul secondo palo Crimi, che però non riesce a controllare.

Entella pericolosa al 20°: gran sinistro di prima intenzione di Aramu dal limite, Fiorillo ci arriva e respinge.

Al 21° entra Eramo al posto di Ardizzone. Al 22° su una rapida ripartenza Aramu lancia Aliji che controlla e conclude: tiro deviato in angolo. Poco dopo lo stesso Aliji viene ammonito per un intervento pericoloso su Pettinari.

Al 27° fallo di Campagnaro su Aramu: punizione da posizione centrale. La batte lo stesso Aramu: la palla sfiora l’incrocio.

Nel finale di gara, comprensibilmente, il ritmo cala. Al 29° cartellino giallo per Brugman per un fallo su Eramo. Al 34° Bunino prende il posto di Pettinari nel Pescara.

Al 36° traversone di Belli, deviato in angolo. Dalla bandierina Crimi mette in mezzo, sinistro al volo di La Mantia, fuori.

Al 38° il Pescara fa girar palla, Valzania prova il sinistro: Benedetti devia in angolo. Al 41° Di Paola prende il posto di Acampora.

Al 42° Iacobucci in presa blocca un pallone messo in area da Balzano a cercare Valzania. Le due squadre non sanno più come provare a pungere; al 45° Carraro si rassegna alla botta dalla distanza, completamente fuori misura.

L’arbitro concede quattro minuti di recupero. Sono gli ospiti a provare gli ultimi assalti, ma la retroguardia chiavarese è attentissima e non concede nulla. Allo scadere De Luca, servito da La Mantia, ha la possibilità di calciare a rete ma viene murato da Perrotta.

I risultati altrui aiutano l’Entella, che nell’attesa dei posticipi è diciassettesima in classifica alla pari con il Cesena.

leggi anche
Azdren Gani Llullaku
Serie b
L’Entella affronta il Pescara, Alfredo Aglietti: “Dobbiamo far tornare il Comunale un fortino”