Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagna vince ancora e si avvicina alla salvezza risultati

Le levantine espugnano Siena e si avvicinano alla zona più tranquilla della classifica. Il calendario ora arride alla squadra di Daneri, ma guai a sottovalutare le avversarie

Seconda vittoria consecutiva per la Polysport Lavagna nel campionato di Serie B femminile, giunto alla 17^  giornata. Le ragazze di coach Daneri espugnano il campo del Costone casa del Dragone La Fornace Siena squadra di metà classifica che coltivava sogni playoff. Per le lavagnesi un importante passo in avanti in chiave salvezza e grande prova di maturità per le liguri che allungano sull’Avvenire 2000 (che resta ferma a -4) e contemporaneamente si avvicinano al San Giovanni Valdarno che ora è a due punti di distanza.

A Siena le ragazze di Daneri iniziano molto bene con una buona tenuta difensiva e molta precisione in fase offensiva che fa arrivare Lavagna al +5. Nel secondo quarto le senesi si rifanno sotto e il periodo si riequilibra. Le ospiti trovano nuova verve dopo l’intervallo lungo, piazzano un gap di 4-5 punti che riescono a conservare fino alla fine, senza incrementare, ma senza neanche rischiare di essere rimontate.

Gara che si chiude sulla sirea sul 38-46 che consente alle levantine di vendicare la sconfitta dell’andata, ribaltando contemporaneamente la differenza canestri. Ora le liguri sono attese da due gare che potrebbero essere fondamentali. Prima contro Lucca fanalino di coda della classifica che dovrebbe consentire a Lavagna di ottenere due punti piuttosto facili. Successivamente lo scontro diretto contro Valdarno che nel frattempo dovrà vedersela con la Nico Basket, seconda in classifica e in piena lotta playoff.

Siena – Lavagna 38-46

Parziali: 9-14, 25-23, 31-34

Il Drago e la Fornace Costone Siena: Riccobono 3, Nosella 5, Bonaccini, Barbucci 7, Dragoni 5, Basket Polysport Lavagna: Bianchino 15, Fantoni 6, Belfiore 4, Annigoni, Aldrighetti 14, Donati 7, Gaiaschi, Galbarino. All. Daneri