Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Lavagnese non molla il terzo posto. Travolgente Amicizia Lagaccio risultati

Tre punti anche per il Molassana che viene salvata da Stevanin e passa a Pisa. Ligorna che non compie l'impresa a Firenze

Giornata complessivamente positiva per il calcio femminile genovese che registra tre vittorie su quattro squadre in campo. Perde solamente il Ligorna, ma d’altronde strappare punti alla Florentia capolista imbattuta nella sua “tana” sarebbe stata una vera impresa.

Nonostante l’evidente superiorità tecnica delle biancorosse, le genovesi non si consegnano come vittima sacrificale, anche se l’avvio è da brividi con le toscane che sfiorano in almeno tre occasioni il gol, ma Denevi è prodigiosa fra i pali. Al 16° arriva il meritato vantaggio con la bomber Nocchi che riceve un lancio dalle retrovie, controlla e mette sotto la traversa della porta ligure. Al 25° il raddoppio delle fiorentine è ancora frutto della bravura sotto porta dell’attaccante con il numero 10.

Si va alla ripresa con il Ligorna non prevenuto dalle parti del portiere Leoni che cambia faccia e capisce di non avere più nulla da perdere. Al 50° il tiro di Fallico sfiora la traversa. Al 72° arriva poi il gol della speranza genovese: Bettalli sfrutta uno svarione della difesa biancorossa e si invola verso la porta toscana superando Leoni in uscita. Giornata che, però vede Fracas sotto tono e l’attacco biancoblù ne risente. La punta nazionale giovanile sbaglia troppo e quindi la Florentia cerca di chiuderla spegnendo le speranze di forcing finale delle genovesi con un gol della neoentrata Pompignoli che risolve una mischia nell’area ligornese. Finisce 3-1 per la Florentia, ma il Ligorna si è dimostrato in grado di giocarsela ed esce comunque a testa alta dal confronto.

Vince ancora la Lavagnese che ottiene un’importante 3-0 contro il Torino e resta al terzo posto insieme alla Novese (in piena rivoluzione interna con ben 11 ragazze che hanno abbandonato la formazione biancoceleste) che travolge 5-0 il Musiello. Le bianconere vanno in vantaggio al 24° con Pascotto poi contengono la reazione granata e nel secondo tempo mettono subito in sicurezza il punteggio con Giuffra. All’82° poi Gardel la chiude definitivamente. Con questa vittoria le levantine si pongono come principali candidate al terzo posto.

Quarta vittoria consecutiva per l’Amicizia Lagaccio che approfitta dei ko delle squadre che la precedono per stravincere con il Luserna. Un 7-0 che non lascia spazio a dubbi. Protagoniste di giornata Toomey che apre le marcature al 13°. La partita resta piuttosto equilibrata fino al 40° quando il raddoppio di Del Francia consente alle verdiblù di affrontare la ripresa con più tranquillità. I secondi 45’ sono la sagra del gol per le genovesi che al 60° fanno 3-0 con Pesce, poi Boggero e Toomey allungano ulteriormente in rapida succesione. Nel finale poi ancora la doppietta della neoentrata Bosso che fissa il punteggio su un esaltante 7-0.

Tre punti d’oro anche per il Molassana a Pisa in una gara poco spettacolare che ha visto comunque un finale emozionante con le pantere che rischiano grosso su rigore calciato da Licareti al 65°, ma parato da Stevanin, poi con ritrovata fiducia hanno cercato il gol, che è giunto puntualmente all’82° con un bel colpo di testa di Calcagno che decide la gara. Classifica che migliora per le genovesi grazie alla sconfita di Perugia che viene agganciata  a quota 19 punti.

Nel prossimo turno di campionato la Lavagnese è chiamata a fare bottino pieno a Torino contro la Juventus per spegnere definitivamente le speranze di rimonta delle piemontesi. Trasferta facile sulla carte per l’Amicizia Lagaccio a Saluzzo contro il Musiello, mentre il Ligorna attende il Grifo Perugia per cercare di rilanciarsi. Riposa il Molassana.