Isolese e Caperanese: duello infinito - Genova 24
Appaiate in testa

Isolese e Caperanese: duello infinitorisultati

I chiavaresi approfittano del pareggio dei biancoverdi per agganciarli in testa. Intanto la Vecchiaudace sta alla finestra. Classifica sempre più corta in testa, mentre in coda vince solo il Voltri

real fieschi- caperanese prima categoria

Prosegue la lotta in vetta alla classifica di Prima categoria girone C. L’Isolese infatti non va oltre lo 0-0 contro il Cà de Rissi che all’andata aveva travolto con un convincente 4-0, ma che ora si trova a metà classifica e cerca punti preziosi per costruirsi una salvezza tranquilla. Un punto importante quindi che arriva contro una delle “potenze” del torneo, per di più senza subire gol.

Ne approfitta la Caperanese che imponendosi con un inglese 0-2 sul Prato, aggancia proprio i rivali biancoverdi a quota 37 punti in classifica, e inguaia ancora di più i rossoneri che restano nelle zone paludose di classifica. La gara inizia in modo piuttosto tranquillo, poi al 34° la sblocca Levaggi che lascia partire un diagonale imparabile per Zampardo.  La reazione dei padroni di casa sta in un tiro di Della Giovanna che non ha fortuna. Nel secondo tempo il Prato fa la gara, ma i chiavaresi sono pericolosi ad ogni ripartenza e ad una decina di minuti dalla fine Levaggi colpisce ancora per il definitivo 0-2.

Dietro al duo di testa la Vecchiaudace Campomorone è pronta all’operazione “aggancio” in caso di un passo falso o tramite gli scontri diretti. I biancoazzurri si sono imposti per 2-1 sullo Sciarborasca in una partita che non è stata affatto semplice per Dellepiane e compagni. Il gol di Oneto al 9° illude i padroni di casa, ma una botta di Dell’Innocenti fa tornare sulla terra l’undici campomoronese che conunque al 31° trova il raddoppio su calcio di rigore con Flori.

Nella ripresa invece i gialloblù cambiano piglio e hanno subito l’opportunità di accorciare su calcio di rigore con Dell’Innocenti che batte per ben due volte il penalty (fatto ricalciare dal direttore di gara), ma trovando entrambe le volte la parata di Dellepiane. I gialloblù non mollano e attaccano per tutto il secondo tempo, ma trovano il gol solo all’85° proprio con Dell’Innocenti. Troppo tardi ed il Campomorone resta a contatto visivo con la vetta.

Partita con tante reti fra Bogliasco e Via dell’Acciaio che termina senza vinti, né vincitori. Equilibrio che si rompe alla mezzora con il rigore assegnato ai padroni di casa e realizzato da Crosetti. Otto minuti dopo la scena si ripete, ma nell’altra porta con Colella che è freddo e batte Gandolfi.

Nel secondo tempo il Via dell’Acciaio ribalta tutto con Gesi che al 55° fa 1-2 e Aly che trova il terzo gol a meno di venti minuti dal termine. La partita sembra decisa, invece i biancorossi reagiscono e colpiscono con Rattini al 75° e Malinconico all’80° trovando un pari che pareva ormai irraggiungibile.

Vola il Varazze che continua la sua marcia verso le zone di alta classifica grazie alla vittoria sulla Sampierdarenese, diretta concorrente per un posto al sole. I nerazzurri ottengono il decimo risultato utile consecutivo. Varazzini che passano in vantaggio al 18° con Colombi. Nel secondo tempo vengono raggiunti da un gol di Carrubba, ma trovano l’immediato e decisivo gol del 2-1 due minuti dopo (al 50°) con Baroni.

Lotta playoff davvero interessante con diverse squadre coinvolte. Oltre alle suddette c’è anche il San Gottardo che con un gol di Favali al 25°, batte la Stella Sestrese agganciando la Sampierdarenese a quota 31 punti e superando il Via dell’Acciaio fermato da un pareggio a Bogliasco.

Stella Sestrese che invece viene a sua volta raggiunta dal Voltri 87, unica delle squadre di bassa classifica a sorridere grazie all’importante vittoria sul Begato, rivale diretta per la salvezza. Voltresi che segnano con Reina al 33°, beneficiando poco dopo dell’uomo in più per l’espulsione di Mascia. Il Begato non molla e pareggia con Hoti, ma non basta perché Fedri diventa l’uomo partita con il gol del definitivo 2-1.

Cade ancora il Ravecca che vede le speranze di salvezza ridotte ad un lumicino. Con la Calvarese i biancorossi perdono 0-2 con le reti degli ospiti siglate al 4° da Piazze su rigore e al 63° da Musante. Calvarese che fa un bel passo in avanti e si insedia in zone più tranquille di classifica.