Genova è sempre più cara, per l’Unione Consumatori è al terzo posto in Italia. Inflazione al 1,4% - Genova 24
Costo della vita

Genova è sempre più cara, per l’Unione Consumatori è al terzo posto in Italia. Inflazione al 1,4%

La spesa supplementare per una famiglia genovese da 4 componenti corrisponde, su base annua a 626 euro, contro una media per l'Italia di 347 euro

Panorama di Genova dal Righi

Genova. Aumenta l’inflazione è Genova si riconferma tra le prime classificate tra le città che hanno avuto un aumento maggiore dei prezzi. A renderlo noto l’Unione Nazionale Consumatori che ha redatto la classifica delle città e delle regioni più costose d’Italia.

Secondo lo studio dell’associazione di consumatori, in testa alla classifica delle città più care, in termini di maggior spesa, si conferma Bolzano seguita da Firenze e Genova. Nel capoluogo ligure, a fronte di un aumento all’1,4% del tasso d’inflazione, la spesa supplementare per una famiglia da 4 componenti corrisponde, su base annua a 626 euro, contro una media per l’Italia di 347 euro.

“Anche se Genova resta ferma al terzo posto – spiega Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori – i prezzi sono ulteriormente aumentati rispetto a dicembre, salendo, su base tendenziale, da +1,3% (maggior spesa pari a 582 euro, ndr)) a +1,4%”.

Una situazione che si ripercuote anche sulle Regioni e che vede la Liguria in calo di un posto, ma sempre nella top ten delle più care. “La Liguria, che a dicembre era in 3° posizione, ora scende in quarta – conclude Dona – ma è una magra consolazione. Infatti mentre il mese scorso l’inflazione annua per i liguri era +1,2%, ora sale a +1,3% con una stangata che sale da 483 euro a 523 euro”.