Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Esperimenti positivi per le società liguri alla D’Inverno sul Po

Vince l’otto azzurro dei genovesi

Genova. La domenica della D’Inverno sul Po, regata internazionale torinese di fondo, è aperta dalla vittoria dell’otto della Nazionale, medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali di Sarasota Bradenton. Rispettivamente due e tredici secondi di vantaggio sui due equipaggi schierati sul fiume dalla Romania.

Soddisfazione, quindi, per i genovesi Davide Mumolo (Elpis Genova), Cesare Gabbia (Elpis Genova) e Paolo Perino, finanziere cresciuto nella Sportiva Murcarolo.

Molto convincente anche la prestazione del giovane quattro di coppia composto dai giovani genovesi Leonardo Bava (Rowing Club Genovese) e Lorenzo Gaione (Sportiva Murcarolo), con il fiorentino Muccini e il torinese Italiano: sono terzi, a un’incollatura dalla Romania.

Nel quattro di coppia Junior, dopo il successo di ieri nel doppio, Alessio Bozzano ed Edoardo Rocchi dello Speranza Pra’ conquistano il primato assieme a tue atleti della Tritium. In campo femminile, vittoria per Maria Ludovica Costa (Rowing Club Genovese) nel quattro di coppia Juniores, argento per la compagna Lucia Rebuffo e per Alice Ramella (Santo Stefano al Mare) nella stessa specialità.

Per il Rowing Club Genovese, ci sono anche l’oro di Giada Danovaro nell’otto Junior femminile e il bronzo del timoniere Alessandro Calder nell’otto Junior maschile e di Benedetta Gaione nel quattro di coppia Ragazze. Seconda, nell’otto Senior femminile, Silvia Tripi (Elpis Genova).

Piazza d’onore per il quattro di coppia Allievi C dell’Elpis Genova composto da Giorgio Cogliolo, Matteo Silvatici, Federico Gilioli e Giorgio Raffetti. Sul podio l’otto misto Samp-Argus nei Cadetti con Caprile, Picco, Fontanella, Cappagli, Battistini, Galtieri, Alfano e Vitiello (tim. Sanna).

Barbara Piro nuovamente sul più alto gradino del podio, questa volta nell’otto Master misto Corgeno-Gavirate-Santo Stefano al Mare. Bronzo per Andrea Crivello e Davide Scionico, a bordo del misto Elpis-Volontari Garda-The Core.