Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni, corso “last minute” del Comune per spiegare come si vota a scrutatori e presidenti di seggio

Tutto è più complicato a questo giro, quindi il Comune di Genova corre ai ripari. Ecco quanto guadagnerà chi sarà ai seggi

Più informazioni su

Genova. In occasione delle elezioni del prossimo 4 marzo, per la prima volta dopo più di dieci anni, si applicherà una nuova legge elettorale che prevede l’utilizzo di una nuova scheda e un nuovo metodo per votare.

Anche per questo evento il Comune di Genova organizza, al Centro Civico Buranello di via Nicolò Daste 8 a Sampierdarena, incontri formativi per scrutatori e presidenti di seggio.

Venerdì 23 febbraio sono previste due sessioni, alle ore 14.30 e alle 16.30, rivolte agli scrutatori di seggio che svolgeranno l’incarico per la prima volta e non abbiano più di trent’anni. La partecipazione sarà comunque libera e aperta anche a chi ha svolto la stessa mansione durante elezioni precedenti. Nella prima sessione saranno inclusi gli scrutatori del Municipio II Centro Ovest chiamati a svolgere l’incarico anche per il rinnovo del Consiglio Municipale.

Sabato 24 febbraio, alle ore 8.30 e alle 10.30, si svolgeranno invece le sessioni dedicate alla formazione dei presidenti seggio; nella prima saranno inclusi i presidenti del Municipio II Centro Ovest chiamati a svolgere l’incarico anche per il rinnovo del Consiglio Municipale.

In considerazione della concomitanza delle Elezioni Politiche e delle Elezioni Municipali, le operazioni di spoglio per le 73 sezioni del Municipio II Centro Ovest cominceranno alle ore 14 di lunedì 5 marzo.

Saranno 2640 gli scrutatori coinvolti nei 653 seggi che saranno allestiti a Genova per elezioni politiche del 4 marzo. Nel 2018 a Genova il compenso per gli scrutatori sarà di 145 euro, 187 per i presidenti (25 e 37 euro aggiuntivi per i seggi dove si vota anche per il municipio Centro Ovest).