La storia

Dagli scranni di palazzo Tursi agli spartiti di Sanremo: Luca Pirondini: “Incontrare Baglioni, un sogno che si avvera”

Il capogruppo del MoVimento 5 Stelle, già musicista al Carlo Felice, fa parte quest'anno dell'orchestra del Festival al teatro Ariston

Genova. La sua passione per Claudio Baglioni non era un segreto: qualcuno ricorderà (e se non è così, qui c’è un video che testimonia il tutto) la sua performance in un faccia a faccia molto informale tra candidati sindaci, quando Luca Pirondini era in corsa per le comunali genovesi. Aveva cantato la difficile “Mille giorni di te di me”. E l’aveva cantata bene.

D’altronde Pirondini, 35 anni, capogruppo M5S in consiglio comunale, è anche un tenore. Ma a Sanremo è per suonare lo strumento in cui si è diplomato al Conservatorio Niccolò Paganini: la viola. Pirondini fa parte, per l’edizione numero 68 del Festival della Canzone italiana, dell’orchestra dell’Ariston.

“Mi hanno proposto questa esperienza tante – racconta tra una prova e l’altra – e quest’anno ho deciso di dire sì, perché c’era lui”. Lui è Claudio Baglioni, appunto, di cui il consigliere comunale è grande fan. “Mi ha impressionato la calma e la tranquillità con cui sta portando avanti il ruolo di direttore artistico e conduttore – dice – e sono contento che, anche incontrandolo dal vivo, si sia rivelato una bella persona”.

Foto di rito, stampata e fatta autografare a tempo di record, perché non capita tutti i giorni di lavorare fianco a fianco con il proprio beniamino. Luca Pirondini lo farà fino a sabato sera, con la finalissima del Festival, un impegno che è un vero e proprio tour de force. “Abbiamo iniziato le prove il 5 gennaio, a Roma, in diverse sessioni – spiega – e poi qui, nelle ultime settimane. Non è stato semplice dividersi tra lavoro, attività politica e prove per il festival ma è una fatica che sta venendo ripagata”.

leggi anche
La storia di Rossella Rasulli, alla ricerca delle origini della sua famiglia
Serata in musica
Dalla playlist al karaoke, l’ultima sfida dei candidati è musicale tra duetti e assolo da applausi