I dati

Contrassegno disabili, già 60 sequestri da gennaio. Consulta Handicap: “Rispettate le normative”

Numeri troppo alti, l'intervento dell'organo di controllo

Genova. La Consulta Handicap, collaborando con i Comandi di Polizia Municipale della Regione, ha rilevato l’alto numero di sequestri del CUDE (contrassegno unificato disabili europeo) per utilizzo improprio come si evince dai dati riferitici dal Comune di Genova dove i sequestri del CUDE, dall’inizio dell’anno, sono già 60.

“Su invito dei Corpi di Polizia Municipale vogliamo ricordare che in base al DPR 151 del 2012 il Contrassegno può essere esposto sull’autoveicolo esclusivamente quando il disabile è a bordo dell’auto mentre – ricorda la conuslta attraverso una nota stampa – nel caso in cui il veicolo proceda la sua marcia senza il titolare a bordo, il contrassegno deve essere obbligatoriamente rimosso”.

Secondo i responsabili della consulta, quindi, è necessaria una ulteriore sensibilizzazione sul corretto utilizzo del contrassegno, poichè le sanzioni “creano esclusivamente malumori e danno sia verso il titolare del contrassegno stesso”.