Nessun ferito

Chiavari, serata finita in rissa, dopo le spinte spunta un coltello. L’intervento dei carabinieri

Gli agenti, arrivati sul posto in pochi minuti, hanno calmato gli animi, sequestrato il coltello, e denunciato un uomo per "minacce grave e porto di armi od oggetti atti ad offendere”.

Carabinieri Alassio arresto spaccio droga

Genova.La serata è finita male, tra risse, coltelli e denunce. Questo per un circolo ricreativo di Chiavari, che in nottata ha visto animarsi la clientela.

Non è chiaro il motivo del contendere: ma forse per qualche bicchiere di troppo tra alcuni avventori del locale scatta la rissa: parole pesanti, qualche spintone, finchè non spunta un coltello.

A tirarlo fuori un cittadino marocchino di 32 anni, già noto alla forze dell’ordine per altre “prodezze” e residente in quel comune. La cosa ovviamente ha scattare l’allarme, e alcuni hanno preferito chiamare i Carabinieri.

Gli agenti, arrivati sul posto in pochi minuti, hanno calmato gli animi, sequestrato il coltello, e denunciato l’uomo per “minacce grave e porto di armi od oggetti atti ad offendere”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.