Viabilità

Certosa, auto in doppia fila in via Canepari, bus costretto a frenare per evitare vettura: due feriti

Nonostante la corsia riservata la strada è pericolosa: oggi l'ennesimo problema. I passeggeri del mezzo pubblico portati al Villa Scassi

Genova. Un problema che va avanti ormai da anni e che, puntualmente, con una certa frequenza, si concretizza in incidenti più o meno gravi. Siamo in via Canepari, a Certosa, in Valpolcevera, una strada percorribile solo in direzione sud-nord a due corsie. Una, in determinate ore del giorno (dalle 6e30 alle 9e30, dalle 16 alle 20, nei giorni feriali) è riservata ai mezzi pubblici.

Succede però che siano spesso presenti, sull’altra corsia, auto parcheggiate in doppia fila e per questo molte vetture sono costrette, per transitare, a invadere la “striscia gialla”.

E’ accaduto oggi intorno alle 17e25 quando un’auto ha costretto, proprio all’inizio della via, in prossimità della prima fermata del bus, un mezzo Amt a una brusca frenata. Per questo alcuni passeggeri a bordo sono caduti. Due persone sono state soccorse e portate in codice giallo all’ospedale Villa Scassi.

I cittadini – perlomeno quelli che non parcheggiano in doppia fila – chiedono maggiori controlli contro la sosta selvaggia.