Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

I candidati M5S lanciano l’allarme: “Giunta Bucci vuole tagliare 400 mila euro a ogni municipio”

Genova. Il Movimento 5 Stelle attacca da più fronti il sindaco di Genova Marco Bucci e la sua giunta sul tema delle risorse per il decentramento. I pentastellati hanno scelto di puntare la campagna elettorale sul taglio di 400 mila euro di risorse straordinarie a municipio. “Un taglio devastante per le già precarie risorse a disposizione dei municipi – dicono alcuni dei candidati del M5S – un tentativo di ridurre a zero il potere decisionale degli organi istituzionali più vicini al territorio e ai cittadini, un vero e proprio colpo di stato per accentrare tutto il potere a Tursi”.

A sollevare la questione Mattia Crucioli, candidato al Senato, Roberto Traversi, candidato alla Camera e Michele Colnaghi con Massimo Currò, rispettivamente candidato presidente al municipio Centro Ovest e capogruppo M5S nello stesso municipio. Il taglio di 400 mila euro è stato prospettato dal piano triennale di bilancio in discussione in questi giorni in commissione a Tursi.

“In una città multi centrica come Genova il ruolo dei municipi è fondamentale – aggiungono – l’assessore Fanghella e il sindaco Bucci ne avevano più volte sottolineato il ruolo chiave, dicendo che ne avrebbero fatto dei piccoli comuni. Questa distanza tra le parole e i fatti è in esatta continuità con la politica del passato”.