A bogliasco

Calcio e pallanuoto insieme per Begato fotogallery

I protagonisti delle due discipline si sono incontrati per dare vita ad un grande evento di solidarietà

Bogliasco. Nella serata di ieri Genoa, Sampdoria, Virtus Entella, Pro Recco Waterpolo, Bogliasco Bene e Rapallo Pallanuoto, ossia le maggiori realtà genovesi di due degli sport più amati in Liguria, si sono date appuntamento presso la piscina comunale del piccolo borgo rivierasco per dar vita all’evento benefico Una calottina per Begato.

A partire dalle 19 le acque dello stadio del nuoto intitolato a Gianni Vassallo hanno ospitato due interessanti partite di pallanuoto, aventi come protagoniste tutte le formazioni genovesi di Serie A1. La prima ha visto opposte le prime squadre femminili del Bogliasco Bene e del Rapallo, mentre nella seconda sono scesi in vasca i ragazzi della società padrona di casa e quelli della Pro Recco. Nel mezzo spazio all’esibizione delle giovani atlete del nuoto sincronizzato bogliaschino, un’altra delle eccellenze locali.

Al termine delle gare alcuni giocatori di Genoa, Sampdoria ed Entella, tra i quali i capitani rossoblucerchiati Mattia Perin e Fabio Quagliarella, l’ideatore dell’iniziativa Emiliano Viviano e il dirigente dei chiavaresi Andrea Catellani, hanno proceduto all’estrazione della lotteria benefica attivata per l’occasione mettendo in palio prodotti ufficiali dei sei club coinvolti nell’evento. Presenti anche, tra gli altri, i calciatori Vasco Regini, Valerio Verre, Leonardo Capezzi, Davide Biraschi.

Tutti i proventi ricavati dall’estrazione a premi, i cui biglietti erano in vendita anche presso la piscina di Bogliasco, e gli incassi della serata serviranno per riqualificare un’area sportiva nel quartiere genovese di Begato.

La serata, organizzato dalla onlus We Love Begato, è stata presentata dai Soggetti Smarriti.