Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cade anche la Lazio: per il Genoa è vittoria in rimonta

Rossoblù sotto, ma recuperano e vincono la gara casalinga con i laziali: ora il Genoa è nono nella classifica del campionato Primavera 1

Genova. Importante vittoria per il Genoa primavera di mister Sabatini: in casa i giovani rossoblù sono riusciti a superare i pari età della Lazio, rimontando l’iniziale svantaggio. Il 2-1 consente al Genoa di conquistare la nona posizione nel campionato di Primavera 1, con gli stessi punti della Juventus.

Sabatini ha mandato in campo Rollandi; Seno, Altare, Oprut; Piccardo, Karic, Sibilia, Zola, Micovschi; Zanimacchia, Salcedo; la Lazio di Bonatti ha risposto con Alia; Miceli, Kalaj, Baxevanos; Spizzichino, Javorcic, Marchesi, Aliaj, Petro; Rozzi, Lukaj.

Biancoazzurri segnati dalle molte assenze, ma battaglieri: nel primo tempo la gara è stata comunque condotta dai Grifoncini, che non sono però riusciti a passare in vantaggio. Poco impegnato Rollandi, mentre Salcedo ha avuto due occasioni per passare in vantaggio.

Nel secondo tempo la gara vede rompersi finalmente l’equilibrio in stallo: dopo cinque minuti Miceli batte una punizione con precisione e Javorcic ne approfitta, staccando di testa e infilando la porta rossoblù.

Il vantaggio per 0-1 dura però soli dieci minuti: tocca a Piccardo mandare il pallone nella porta difesa da Alia, ricevendo un cross sapientemente lasciato filtrare da Karic.

Il pareggio è meritato, ma il Genoa non si accontenta e può chiedere di più alla gara. Passa solo un minuto, infatti, e Micovschi infila la rete biancoazzurra con il senso del goleador, che gli permette di cogliere un’occasione inattesa in una mischia d’area.

La mezz’ora che segue conferma la supremazia genoana: Zanimacchia e Salcedo sfiorano la marcatura, mentre la Lazio va vicina al pareggio con l’incursione di Peguiron. I biancoazzurri sono giunti così alla decima sconfitta stagionale, mentre il Genoa risale la classifica sperando ancora in un piazzamento nella parte alta.