Il grande freddo

Burian manda sottozero costa ed entroterra: record -18° stamattina in Val d’Aveto. Oggi sole ma pericolo ghiaccio su strade e marciapiedi previsioni

Notte sottozero in tante zone di Genova. "Salatura" straordinaria dei volontari della Protezione Civile sui percorsi pedonali e negli spazi davanti a scuole ed ospedali

Genova. Burian manda sottozero costa ed entroterra. Secondo la rete osservativa Limet, il record come minima è stato registrato  in Val d’Aveto con meno 18 sul Monte Bue alle 6,55 e meno 15 nella frazione di Rocca d’Aveto negli stessi minuti. A Genova Granarolo e in alta Valpolcevera si sono registrati oltre -3 gradi, a Castelletto e in centro 0 gradi, a Staglieno -2, ad Albaro -0,8 alle 4,35, all’ospedale Gaslini -0,1 alle 4,23.

Ecco le previsioni di Limet.

Situazione: Ingenti masse d’aria gelida irrompono sul nord-Italia, determinando una fase di crudo inverno sulla nostra regione. Inizio di settimana molto, molto freddo, ma nel complesso asciutto e soleggiato. Graduale instabilizzazione del tempo a partire dalla giornata di martedì, con nevicate fin sul livello del mare.

Avvisi: Venti tesi/forti da nord/nord-est, fino a burrascosi in mare aperto. Mari molto mossi al largo, specie a ponente. Temperature eccezionalmente basse, gelate anche lungo la linea di costa, valori fino a -8/-9°C nelle zone interne, fino a – 14/-16°C sulle più alte vette montuose. Deboli nevicate possibili nel pomeriggio su imperiese, fin sul livello del mare.

Cielo e Fenomeni: Al mattino cieli sereni su tutta la regione. Tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio nubi in aumento sull’imperiese, dove potranno verificarsi deboli nevicate, fin sul livello del mare.

Venti: Tesi/forti da nord/nord-est, fino a burrascosi in mare aperto, come da avviso.
Mari: Stirati sotto-costa. Molto mossi al largo, specie a ponente.
Temperature: In forte calo, valori diffusamente negativi anche lungo le coste (vedasi avviso!)
Costa: min -2/+1°C, max +1/+5°C
Interno: min -9/-3°C, max -5/+1°C
Vette: min -10/-16°C, max -7/-12°C

Dopo i fiocchi che hanno caratterizzato questa domenica, in queste ore i volontari del “Gruppo Genova” della Protezione civile stanno provvedendo ad una “salatura” straordinaria sui percorsi pedonali e negli spazi prospicienti edifici pubblici di competenza Municipale e/o aperti al pubblico (con particolare attenzione alle scuole e agli ospedali) e relativi percorsi di accesso.

In Prefettura ieri pomeriggio si è svolto il Comitato Operativo per la Viabilità della Città Metropolitana di Genova (C.O.V.).
All’incontro, presieduto dal Prefetto Fiamma Spena, hanno partecipato i rappresentanti di Regione Liguria, Vigili del Fuoco, ANAS, Autostrade per l’Italia, Sezione di Genova della Polizia Stradale, Città Metropolitana, Capitaneria di Porto, Polizia Ferroviaria, Polizia Locale del Comune di Genova, oltre a esponenti delle Forze dell’Ordine.

La Polizia Stradale assicurerà l’intensificazione della presenza di pattuglie in ambito autostradale su tutta la Regione con accorciamento delle tratte da vigilare e supervisione degli snodi sia su A7 che su A26 e manterrà tale contesto sino a cessate esigenze.

Le altre forze di polizia opereranno, ove occorrente, secondo i moduli operativi previsti dal Piano Neve approvato dalla Prefettura di Genova.
La Società Autostrade per l’Italia provvederà alla rimozione in via preventiva dei cantieri non fissi al fine di agevolare la viabilità, rafforzerà il presidio con mezzi e uomini ed incrementerà le operazioni di spargimento di sale sul manto stradale, ripetute periodicamente. Verranno inoltre diramate attraverso i pannelli a messaggio variabile le informazioni di utilità per i conducenti e le disposizioni di sicurezza emesse da Viabilità Italia.

A conclusione dell’incontro, atteso che sulle autostrade liguri potrebbe confluire gran parte dei mezzi pesanti superiori a 7,5 tonnellate lungo l’asse Nord-Sud in presenza della interdizione al transito disposta sulla dorsale appenninica, è stato disposto l’innalzamento al massimo livello di attenzione da parte di tutte le forze di polizia, anche al fine di tenere costantemente monitorata l’evoluzione delle condizioni di transitabilità dei singoli tratti della rete viaria.

leggi anche
  • Settimana da brividi
    Burian, la neve ‘illude’ ma non si ferma: rischio gelate nella notte. Possibili nevicate tra mercoledì e giovedì
  • Il grande freddo
    Ghiacciata anche l’acqua della fontana in piazza De Ferrari