Bucci alla Fiera di Sant’Agata, la promessa della metropolitana e la “colla magica” - Genova 24
La visita

Bucci alla Fiera di Sant’Agata, la promessa della metropolitana e la “colla magica” fotogallery

Con lui anche l’assessore regionale allo sviluppo economico Edoardo Rixi, oltre al consigliere delegato alla protezione civile del Comune, Gambino e all’assessore al commercio Bordilli

Genova.  C’è stato anche il tempo per fare uno strappo al protocollo e acquistare tre confezioni di “colla magica” dopo aver assistito alla presentazione in uno dei banchi, per il Sindaco di Genova, Marco Bucci che questo pomeriggio, accompagnato dall’assessore al Commercio, Paola Bordilli, e dal Consigliere delegato alla Protezione Civile, Sergio Gambino, ha fatto visita alla Fiera di Sant’Agata.

L’appuntamento è ormai parte della tradizione genovese e, quest’anno, si è ampliato anche nella zona di Corso Sardegna, ospitando oltre 600 banchi arrivati da tutta Italia. “Quando la città, vive, si relaziona a fa commercio – spiega Bucci – è il momento in cui la città cresce, e noi dobbiamo, quindi, aiutare e facilitare questo tipo di manifestazioni”.

Il primo cittadino ha anche sottolineato come, presto, in questa zona si arriverà anche con la metropolitana. “Ci arriveremo non solo con quella classica – che arriva da Brignole – conclude – ma anche con quella leggera, che arriverà dalla Val Bisagno”. Con lui anche l’assessore allo sviluppo economico della Regopne Liguria, Edoardo Rixi che ha ricordato come questi commercianti stiano vivendo me ti ancora difficili a causa della Bolkestein e degli studi di settore.

“in questo paese dovremmo stare più vicini al commercio al dettaglio, agli ambulanti – ha spiegato – e meno alla grande distribuzione era chi utilizza prodotti contraffatti. Noi, anche come Regione Liguria, stiamo pensando a bandi che passano qualificare i mercati e aiutare chi fa questo mestiere che, negli ultimi anni è entrTo in forte crisi”.

leggi anche
Nuova metropolitana di Genova
Trasporto pubblico
Metropolitana, in arrivo 15 milioni in più da Roma. Tre nuovi treni in arrivo