"shopfromzena"

Bolzaneto, laboratorio di t-shirt “taroccate” di Genoa e Samp scoperto dalla Guardia di finanza

14.000 pezzi sequestrati, l'uomo - un genovese di 40 anni - è stato denunciato: aveva messo in piedi un commercio on line

Genova. La Guardia di finanza ha individuato e smantellato un “opificio del falso” a Bolzaneto. Nel laboratorio venivano prodotti, in modo sistematico, attraverso l’allestimento di mezzi e attività organizzate, capi e accessori di abbigliamento griffati, falsi, soprattutto magliette e altri indumenti sportivi, squadre di calcio.

Oltre 14.000 i pezzi di merce contraffatta, oltre ai mezzi di produzione (presse a caldo, punzonatrice, computer, plotter e supporti magnetici), documentazione concernente la spedizione ai clienti ed i pagamenti ricevuti, sequestrati dai baschi verdi.

L’attività illecita, gestita da un 40enne genovese, era mascherata da un’attività economica di facciata, che da un approfondimento effettuato è risultata completamente in “nero”. I prodotti contraffatti venivano posti in vendita dall’imprenditore genovese sul noto portale commerciale eBay, attraverso lo pseudonimo “shopfromzena2016”. La pagina è ora inesistente.

Il nickname, dai riscontri effettuati e per l’elevato numero di contatti, è risultato essere un negozio del falso online. Le indagini hanno consentito di deferire l’imprenditore per il reato di contraffazione attraverso l’allestimento di mezzi e attività organizzate: la pena prevista è della reclusione da 2 a 6 anni e la multa da 5.000 a 50.000 euro. Nei confronti dell’uomo sono scattati altri accertamenti fiscali rispetto ai quali è risultato completamente irregolare.