Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spada, circuito europeo Under 23: Andrea Vittoria Rizzi primeggia a Busto Arsizio foto

Eccezionale successo per la portacolori chiavarese; diciassettesimo posto per Alice Cassano

Chiavari. Prosegue il 2018 d’oro di Andrea Vittoria Rizzi. Dopo la bella finale raggiunta la settimana scorsa ad Udine nella prova di Coppa del Mondo Under 20, la chiavarese ha confermato il suo momento di forma vincendo a Busto Arsizio la prova del circuito europeo Under 23 di spada femminile.

Presenti oltre 120 atlete provenienti da Russia, Ungheria, Lituania, Austria, Spagna, Ungheria e Olanda, oltre ad una numerosa rappresentanza italiana e alla partecipazione di spadiste da Australia e Brasile.

Nella fase a gironi Andrea Vittoria ha inanellato solamente successi negli assalti a 5 stoccate e, al termine della fatica preliminare, era suo il primato in classica con accesso alla fase successiva dal tabellone delle 64.

Nella fase ad eliminazione diretta, dopo aver superato agevolmente le prime avversarie con i punteggi rispettivamente di 15-4 e 15-7, il tabellone nei quarti di finale ha messo di fronte all’atleta della Chiavari Scherma la forte spadista ungherese Vivien Varnai. Un incontro difficile che Andrea Vittoria ha fatto suo con volontà e determinazione: sotto di due stoccate nel terzo tempo e ad un passo dalla eliminazione con il punteggio di 14-12, con tre botte consecutive ha ribaltato a suo favore l’incontro, vincendo 15-14 accedendo così alla semifinale contro la compagna di Nazionale Susan Maria Sica.

Una semifinale molto combattuta, che ha visto prevalere Rizzi per una sola stoccata, 15-14, consentendole il meritato accesso alla finale contro un’altra italiana, Nicole Foietta, forte atleta di Pistoia con una grande esperienza internazionale.

La finale è stata in sostanziale equilibrio fino a alla terza frazione, nella quale Andrea Vittoria ha trovato la chiave per la vittoria giungendo con una serie consecutiva di stoccate al punteggio finale di 15-12, che le ha consentito di salire sul gradino più alto del podio e di vincere l’oro.

Questa vittoria conferma l’ottimo lavoro dei maestri Giovanni Falcini e Giacomo Falcini e la crescita tecnica e tattica della spadista della Chiavari Scherma che la pone tra le protagoniste della spada femminile italiana nella sua categoria ed è una bella iniezione di fiducia per il prossimo appuntamento internazionale che si svolgerà in febbraio a Bratislava, per la Coppa del Mondo Under 20.

L’altra atleta della Chiavari Scherma, Alice Cassano, si è fermata nel tabellone delle trentadue mancando l’accesso al turno successivo per una sola stoccata, sconfitta dalla russa Fatim Zhonkina, classificandosi così al diciassettesimo posto.

La prossima settimana appuntamento per i più piccoli della Chiavari Scherma a Savona, dove si svolgerà il campionato regionale che vedrà anche la categoria assoluti impegnata in pedana.