Pallanuoto

Serie A1, Trieste non ferma la marcia biancoceleste: 9 a 2 per la Pro Recco fotogallery risultati

I campioni d'Italia hanno anticipato perché sabato saranno impegnati in Champions League

Sori. Non conosce interruzioni la marcia in campionato della Pro Recco: nella piscina di Sori la dodicesima vittima in altrettante partite risponde al nome del Trieste, sconfitto per 9-2.

Vujasinovic concede un turno di riposo a Echenique e Di Fulvio, che salta così la sfida tra cannonieri con Petronio, ma ritrova Figari dopo una quarantina di giorni dalla frattura al setto nasale. Il numero 9 è subito protagonista insieme a Filipovic, Mandic e Bodegas, tutti a segno due volte.

La difesa biancoceleste non si concede pause e ha nel giovane Massaro un affidabile guardiano: il rapallese respinge tutti gli assalti triestini capitolando solo dopo 21 minuti e 26 secondi davanti al tiro ravvicinato di Podgornik. L’altro gol del team giuliano lo segna il classe 2002 Mladossich.

La Pro Recco tornerà in vasca sabato 13 gennaio: alle Piscine di Albaro, fischio d’inizio alle ore 20,30, arriveranno gli spagnoli del Sabadell per il sesto turno di Champions League.

Il tabellino:
Pro Recco – Pallanuoto Trieste 9-2
(Parziali: 2-0, 2-0, 3-1, 2-1)
Pro Recco: Massaro, Pelliccia, Mandic 2, Bruni, Molina, Bodegas 2, Alesiani, E. Caliogna 1, Figari 2, F. Filipovic 2, Aicardi, N. Gitto, Tempesti. All. Vujasinovic.
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Ferreccio, A. Giorgi, Diomei, Gogov, Mladossich 1, Vico, Spadoni, Blazevic, Mezzarobba, Persegatti. All. Krstovic.
Arbitri: Rovida e Guarracino.
Note. Usciti per limite di falli: Blazevic a 2’00” del quarto tempo. Superiorità numeriche: Pro Recco 5 su 10, Trieste 0 su 2.