Agitazione

Scuola, per maestri elementari e infanzia lavoro a rischio. Lo sciopero degli insegnanti genovesi

Manifestazione a Roma e contemporaneo presidio a De Ferrari alle 9

Genova Sono circa 200 gli insegnati genovesi “trascinati” nel limbo di una potenziale perdita del posto di lavoro da una sentenza del Consiglio di Stato che escluderebbe dalle graduatorie ad esaurimento relative chi è in possesso del diploma magistrale entro il 2001/2002.

Per questo motivo i sindacati di categoria, Cobas, insieme a Saese, Anief e Cub, hanno proclamato lo sciopero oggi, lunedì 8 gennaio: una manifestazione avrà luogo davanti al ministero dell’Istruzione a Roma. Ad aderire alla agitazione saranno circa 43 mila insegnanti in tutta Italia, con aule chiuse per oltre 3 milioni di bambini.

A Genova è prevista un presidio in piazza De Ferrari alle ore 9. Non saranno garantite le lezioni.

leggi anche
  • Scuola
    “Non toccate le nostre maestre”, in duecento in corteo per difendere gli insegnanti diplomati