Tempo di mercato

Sampdoria, un “pensierino” a SuperMario Balotelli?

Si parla anche di Mauricio Lemos e di un possibile ritorno di Éder. Smentite su Bereszyński alla Roma e Kownacki all’Amburgo

Genova. Di ufficiale, rispetto a quanto vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, c’è solo il cambio di prestito di Wladimiro Falcone. L’ex portiere della Primavera è passato dal Bassano al Gavorrano, dove si spera possa trovare una maggior visibilità.

La “bomba di mercato” su internet, però c’è anche oggi… e non riguarda “FantAntonio” Cassano (tornato comunque alla ribalta dei media, con una dichiarazione a sorpresa: “Se arrivasse l’opportunità, sarei pronto”), bensì un altro campione, che riporterebbe, di prepotenza, la Samp in “prima pagina”.
Stiamo parlando di Mario Balotelli, un “top player”, capace di numeri (goal ed assist), capaci di addolcire il palato della Gradinata Sud, come appunto è accaduto di rado, dalla partenza del “Pibe di Bari”. Ovviamente si tratta di una voce in prospettiva estate, ma l’idea è indubbiamente stuzzicante… se Raiola e “SuperMario” fossero consenzienti…

Per l’immediato, invece, il nome nuovo è Paolo Mauricio Lemos Merladett, un uruguayano del Las Palmas (sulle cui tracce è pure il Sassuolo), già seguito dalla Samp lo scorso anno. Il problema è, che anche i ‘blaugrana’
di Barcellona (che hanno già soffiato Yerry Mina al Doria) hanno nel mirino il ventiduenne difensore centrale (al suo attivo, tante presenze nelle giovanili dell’Uruguay e l’esordio nel novembre scorso nella “Celeste”.

“A volte ritornano”, racconta Stephen King… sarà cosi anche per Éder Citadin Martins?

A Genova, l’italo brasiliano ha lasciato ottimi ricordi e a Milano i suoi spazi vanno via via diminuendo… non è esclusa una rinuncia, a parte del lauto ingaggio, pur di tornare a calcare il manto erboso (si fa per dire, visto lo stato attuale del terreno di Marassi), che gli ha consentito di vestire la maglia della Nazionale azzurra.

Piste spagnole e turche, per José Rodolfo Pires Ribeiro, meglio noto come Dodô, a quanto pare gradito a Siviglia, da Vincenzo Montella, ma anche apprezzato da Aykut Kocaman, l’allenatore del Fenerbahçe, il team giallonero di
Istanbul.

I goal di Dawid Kownacki non  sono passati sotto silenzio all’estero, tanto che l’Amburgo ha provato a bussare alle porte di Bogliasco, per vedere che aria tira… Hanno trovato un forte libeccio, che li ha ricacciati verso nord est…

Secondo Szymon Pacanowski, l’agente di Bartosz Bereszyński, all’altro polacco della Samp piace persino la tramontana che imperversa a Genova, tanto da chiudere, senza giri di parole, la porta ad un possibile trasferimento nell’immediato a Roma, rispondendo alle domande rivoltegli dai cronisti della Capitale: “In questo momento il giocatore è felice alla Sampdoria”  e rimandando le decisioni sul futuro del suo assistito a dopo i Mondiali in Russia.

Le ultime news sono “aria fritta”… e ipotizzano mister Giampaolo sulla panchina del Napoli “quando e se”, a fine campionato, Maurizio Sarri salperà per lidi diversi da quelli partenopei…

Più informazioni