Sampdoria, aggiornamento sui giovani in prestito - Genova 24
Blucerchiati in prestito

Sampdoria, aggiornamento sui giovani in prestito

Bene Varga (Arezzo), Rocca (FeralpiSalò), Palumbo (Trapani) e anche Hadziomanovic (Reggina)

Sampdoria Vs Fiorentina 2° Giornata  di Ritorno serie A

Genova. Ennesima partita di buon livello per Atila Varga (nel mirino dell’Avellino), nonostante la sconfitta subita dall’Arezzo contro la Pistoiese. Anche Antonio Di Nardo parte nell’undici titolare, ma dopo pochi minuti della ripresa, mister Pavanel gli dà il cambio con Regolanti, dopo che la punta non era riuscita ad incidere più di tanto nella partita. Sul fronte opposto, sembra essere finita la luna di miele fra Giacomo Vrioni ed il tecnico Indiani, che lo manda in campo solo ad inizio ripresa, per poi richiamarlo in panchina a tre minuti dal termine, ancorché con la motivazione tattica di dover salvare il risultato finale.

Poca gloria anche per Maxime Leverbe, in Piacenza-Olbia, decisa da una punizione di Taugourdeau, concessa agli emiliani proprio a seguito di un intervento del francese, nelle vicinanze della area di rigore sarda.

Dopo le belle parole del direttore generale e sportivo della FeralpiSalò, Francesco Marroccu, Michele Rocca ha esordito con successo nella sfida casalinga dei lombardi contro la Sambenedettese, sciorinando la sua acclarata tecnica, ma anche buon fiato, ad onta della poca abitudine a scendere in campo. Al contrario il venezuelano Andres Ponce, per il momento, ha fatto panchina.

Parte titolare pure il terzino di fascia destra, Cristian Hadziosmanovic, nel match che vede vittoriosa (1-0) la Reggina opposta alla Paganese, dimostrando maggior attitudine per la fase offensiva, che per quella di contenimento.

Il Trapani di Alessandro Calori torna sconfitto dalla trasferta a Lentini (Siracusa), nel derby siciliano con la Sicula Leonzio, ma Antonio Palumbo mette in fila l’ennesima prestazione meritevole di lode, cercando anche la via della rete, con la specialità della casa: le punizioni.

Continua ad inanellare presenze, nel Peralada, il roccioso Bambo Diaby, ormai perno fisso, al centro della difesa della squadra B del Girona.

Più informazioni