Pallanuoto

Quinto inarrestabile: a Padova arriva l’ennesima vittoriarisultati

Biancorossi che tornano in vasca e vincono ancora. Per loro il primo posto assoluto

Inarrestabile. Così si può definire la marcia dello Sporting Club Quinto che impone la propria forza anche sul Plebiscito Padova. In questo caso calza anche il motto latino “nomen  omen” visto che i ragazzi di Gabriele Luccianti colgono la quinta vittoria di fila dall’inizio del campionato.

Veneti che giocano una gara attenta e concedono poco alla compagine genovese che è brava tuttavia a sfruttare le situazioni favorevoli. Quinto prende subito la testa della partita e la porta fino alla fine infilando un primo periodo molto buono e non subendo gol nei successivi due quarti durante i quali firma le reti decisive per la vittoria. Giunti all’ultimo periodo, Quinto è avanti 1-7 e può concedersi di lasciare ai padovani l’onore di aggiudicarsi il quarto èer 3-2. Finisce 4-9, ma Quinto ancora una volta dimostra una forza che difficilmente sembra potere essere contrastata in questo girone.

Della gara ha parlato anche coach Luccianti: “Senz’altro il nostro portiere è stato il migliore dei ventisei – dice il tecnico  – Loro sono stati molto aggressivi, hanno creato tante occasioni ma Pierre con alcuni interventi eccezionali ha saputo disinnescarle. Anche noi tuttavia abbiamo creato e sbagliato molto, ma siamo comunque stati bravi a non perdere la pazienza continuando a proporre il nostro gioco. Sono soddisfatto perché non era facile ripartire da questa vasca dopo una lunga sosta, non posso che complimentarmi con i ragazzi per la grinta e la voglia che hanno messo su ogni pallone. Ci siamo difesi bene, con ordine, gestendo la partita e il punteggio come bisognava fare, calando solo nel finale per via di molteplici fattori“.

leggi anche
  • Pallanuoto
    Serie A2: Arenzano e Chiavari, la gioia del primo successo