Cantieri

Quezzi, rimossa la vecchia passerella di via Pinetti: entro l’estate il nuovo collegamento

Sarà un ponte a campata unica che non restringerà il corso del Fereggiano: un'opera attesa dal quartiere dal 2015

Genova. Due anni e mezzo di attesa ma, finalmente, i cittadini di Quezzi vedono muoversi qualcosa. Più che qualcosa: dei mezzi meccanici al lavoro per quella che sarà una nuova passerella di collegamento tra via Ammarengo e via Pinetti. Una decina di metri sospesi sopra il rio Fereggiano e che consentono spostamenti quotidiani rapidi per gli abitanti della zona chiamata Villa Rosa.

I lavori sono iniziati proprio in questi giorni con la rimozione della vecchia passerella, chiusa per sicurezza dal 2015 (anche se per lungo tempo le persone scavalcavano transenne e ignoravano i divieti pur di utilizzarla). “Si tratta di lavori richiesti dal municipio Bassa Val Bisagno – dice il presidente Massimo Ferrante – ma finanziati e progettati nel precedente ciclo amministrativo dal Comune di Genova”.

Il progetto della nuova passerella era stato presentato nel 2016 presso la Casa del popolo del quartiere. Prevede la realizzazione di un piccolo ponte a campata unica, senza quindi piloni in alveo. “Questo consentirà di non avere un’ulteriore restrizione del rio”, dice Ferrante. Con l’avvio dei lavori in questi giorni i cantieri potranno essere ultimati tra la primavera e l’estate, collaudo compreso, in modo da presentarsi alla prossima stagione “delle piogge” con l’intervento concluso.

leggi anche
  • Opere pubbliche
    Quezzi, 1000 cittadini in attesa di una passerella sul Fereggiano: nel 2018 partiranno i lavori