Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pronto soccorso: il Pd lancia l’allarme per il ponte dell’Epifania

Chiesta la convocazione della commissione regionale. Stoccata al governatore: "L'onnipresente Toti e' scomparso e ha lasciato alla Lega l'onore dell'insuccesso"

Genova. “Il giudizio e’ unanime, la Giunta Toti sull’emergenza influenza non e’ stata all’altezza. L’onnipresente Toti e’ scomparso e ha lasciato alla Lega l’onore dell’insuccesso. Noi, il PD, siamo preoccupati che non si ripeta il caos anche per l’imminente ponte dell’Epifania”. E’ il commento di Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria, Sergio Rossetti, Valter Ferrando e Giovanni Lunardon, consiglieri regionali Pd, sull’emergenza sanità a Genova e in Liguria durante queste festività.

“Chiediamo a Matteo Rosso, che con la Giunta di centrosinistra monitorava con attenzione i pronto soccorso e ora e’ silenziosissimo, di convocare al piu’ presto la commissione, anche domattina, in modo da affrontare efficacemente la situazione – dicono i rappresentanti del Pd -. Inoltre, chiediamo di considerare una proposta organizzativa forte visto che il piano dei posti letti aggiuntivi e’ in colpevole ritardo. C’e’, per esempio, la possibilita’ di gestire il deflusso dei pazienti attraverso il coinvolgimento dei pronto intervento di Pontedecimo, Sestri Ponente, Micone e Voltri. Cosi’ come la possibilita’ di gestire il decorso influenzale (dopo la visita) attraverso il coinvolgimento degli enti accreditati, attrezzati di tutto l’occorrente”.

Infine, sottolinea ancora il Pd, “possono avanzare anche osservazioni a monte delle necessita’ immediate. Risulta che la Liguria, regione piu’ vecchia d’Italia, sia quasi l’ultima per le vaccinazioni della popolazione over 65. Una maggiore e piu’ mirata opera di sensibilizzazione nei mesi precedenti, avrebbe forse potuto diminuire i casi di influenza da trattare al pronto soccorso”.