Cultura

Palazzo Ducale, la mostra su Picasso raggiunge i 35 mila visitatori: aspettando Kértesz e Ligabue

Genova. Aspettando le prossime mostre dedicate a André Kértesz a febbraio e ad Antonio Ligabue a marzo, Palazzo Ducale con Picasso ha raggiunto quota 35.000 visitatori dalla sua apertura a oggi. In questa ultima settimana sono stati 7.500 le persone che hanno potuto vedere i capolavori del grande artista spagnolo, opere che lo anno seguito durante la sua vita e da cui non si è mai separato.

Un Picasso poco conosciuto, accompagnato da fotografie delle stesse opere, delle donne che ha amato e dei momenti intimi trascorsi con i propri figli. I quadri, le piccole sculture di carta, poco viste e esposte in mostra, raccontano il percorso artistico di Picasso nell’arco della sua lunga vita. Anche questa esposizione, che accanto a quella di Roma e alla prossima prevista quest’anno a Milano fanno parte del progetto “Picasso Mediterranée”, programma promosso dal Ministero della cultura francese e che coinvolge circa 60 istituzioni di quasi tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Progetto che vuole mettere in luce lo straordinario rapporto che Picasso ha avuto con la luce, i colori, le atmosfere di quel mare e dei suoi paesaggi.

La Liguria e Genova, città per eccellenza mediterranea, è stata scelta per questa mostra, i cui quadri, documenti, fotografie e opere provengono tutte dal Museo Picasso di Parigi.

Più informazioni
leggi anche
  • I numeri
    Cultura, Palazzo Reale sale al quinto posto tra i luoghi della cultura nazionali
  • La mostra
    I capolavori di Pablo Picasso “incantano” Palazzo Ducale
  • Ducale news
    Les Démoiselles d’Avignon: Picasso verso le Avanguardie. Viaggio alle radici della civiltà