Controllo del territorio

Nel suo appartamento una “centrale” dello spaccio, arrestato a Sampierdarena

Fermato con alcune bustine di marijuana in casa la Polizia ha trovato una cinquantina di dosi già pronte per lo spaccio.

Genova. Aveva trasformato il suo appartamento, in via Sampierdarena, in una “centrale” per lo spaccio di sostanze stupefacenti e, per questo motivo, un cittadino ecuadoriano di 24 anni, e’ stato arrestato dagli agenti delle volanti della questura di Genova.

L’uomo era stato fermato, nel corso di un controllo del territorio della Polizia, in Via Rolla, nel quartiere di Sampierdarena a Genova, mentre era in compagnia di altre due connazionali, un 19enne e un cinquantenne. Dopo una prima perquisizione, infatti, queste persone sono state trovate in possesso di una decina di bustine di marijuana e di denaro in contante.

Da qui la decisione degli agenti di passare anche a una perquisizione delle abitazioni che ha portato alla scoperta della sostanza stupefacente. Nell’abitazione di uno dei tre, infatti, sono state trovate una cinquantina di bustine di marijuana già confezionate oltre a denaro contante e quindi è scattato l’arresto.