Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mense scolastiche, la Lega Nord in Comune propone il ritorno alla gestione in house

La capogruppo Lorella Fontana: “Nuova commissione Welfare, verificare qualità del servizio”

Genova. “Ritengo che l’argomento della refezione scolastica vada assolutamente riaggiornato: dopo la commissione consiliare dello scorso 10 ottobre è importante che da parte dell’Amministrazione sia data informazione sulle decisioni assunte, a cominciare dalla fattibilità o meno di un ritorno in housing per quanto riguarda le cucine, nonché di tutti gli aspetti legati al servizio”, lo dichiara Lorella Fontana, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale.

“Credo sia importante per il consiglio capire in che modo procedono le aziende che attualmente operano nel settore refezione laddove, – aggiunge l’esponente leghista – peraltro si evidenziano spesso comportamenti discutibili delle stesse verso i lavoratori sul piano economico e previdenziale. Il personale impiegato vive situazioni di esasperazione e spesso il tutto ricade sul servizio e, inevitabilmente, sull’utenza. Quindi diventa naturale che dove persiste il mancato rispetto del capitolato, la carenza di organico nelle scuole, un servizio stressato e insufficiente, in un contesto di precarietà e, spesso, mancanza di sicurezza, a farne le spese sono i bambini che utilizzano il servizio”.

La leghista ha chiesto al presidente della commissione Welfare Fabio Ariotti la convocazione in tempi brevi di una nuova commissione in merito.