Biologia marina

L’Università di Genova prepara gli specialisti delle balene: attivato un corso, 10 posti disponibili

Il training pratico sarà effettuato nel canale di Sicilia

Genova. L’Università di Genova forma dieci specialisti delle balene: ricercatori che studiano i cetacei con lezioni teoriche presso l’ateneo del capoluogo ligure e 50 ore di training in mare nel Canale di Sicilia.

Si tratta di un corso di perfezionamento in “Tecniche di monitoraggio per lo studio dei cetacei” promosso dal Distav (Università degli Studi di Genova) in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca sui Cetacei (Circe) e l’Associazione Me.Ri.S. Mediterraneo Ricerca e Sviluppo.

Il corso è per 10 partecipanti ed è rivolto a laureati in materie scientifiche e/o diplomati con esperienza nel settore marino: personale aree protette, amministratori, forze dell’ordine. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, e la sponsorizzazione da parte della Società Italiana di Biologia Marina.

Il corso si propone di formare figure qualificate, con competenze specifiche nel monitoraggio dei cetacei in grado di applicare le principali tecniche di campionamento ed analisi dei dati. Le tematiche previste verranno sviluppate con un approccio didattico pratico-interattivo tramite 94 ore in laboratorio presso l’Università di Genova e 50 ore di training in mare nel Canale di Sicilia presso l’Associazione Me.Ri.S.