Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella riparte da Perugia, Alessandro Lazzarini: “La squadra è in ottima forma” risultati

Sono venti i convocati per la trasferta, tra i quali i due nuovi acquisti

Chiavari. Prima chiamata per i nuovi acquisti Acampora e Gatto, i quali hanno scelto rispettivamente il numero 25 e il 16.

Venti in tutto i giocatori della Virtus Entella arruolati per la trasferta di Perugia, eccoli nel dettaglio. Portieri: Iacobucci, Paroni, Massolo. Difensori: Ceccarelli, Pellizzer, Benedetti, Belli, De Santis, Brivio, Baraye. Centrocampisti: Di Paola, Ardizzone, Crimi, Currarino, Acampora. Attaccanti: Aramu, La Mantia, Diaw, Gatto, Petrovic.

La partita tra Perugia e Virtus Entella, in programma domani, sabato 20 gennaio al Renato Curi, sarà arbitrata da Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta, assistito da Giovanni Colella (Crotone) e Pasquale Cangiano (Napoli); quarto uomo Valerio Maranesi (Ciampino).

Sul fronte mercato, altre due uscite. In difensore Gabriel Cleur, nato il 31 gennaio 1998, è andato in prestito alla Robus Siena; l’attaccante Dany Mota Carvalho, nato il 2 maggio 1998, è andato in prestito al Sassuolo.

Il tecnico Alfredo Aglietti è influenzato; alla vigilia parla il secondo allenatore Alessandro Lazzarini. In quali condizioni è la squadra dopo le festività? “Sono rimasto colpito in positivo – dichiara – perché non è facile ritornare a lavorare e trovare una squadra che era a posto fisicamente, perché gli abbiamo dato un lavoro a casa e sono stati degli ottimi professionisti, perché tutti quanti si sono presentati in ottima forma, non sovrappeso. Ci ha dato la possibilità di accelerare da subito, dal primo giorno: questa è una bella soddisfazione”.

Il Perugia è una squadra che segna e subisce tante reti. “Le squadre di Serie B hanno cose di qualità e altre meno – spiega Lazzarini -. Il Perugia è un’ottima squadra; anche loro hanno delle difficoltà, come ne abbiamo tutti. Come al solito sarà una battaglia, sarà una partita molto equilibrata: la classica partita di Serie B. C’è questa novità di ritornare a giocare dopo tanto, con il mercato aperto e magari anche per gli altri, soprattutto, può essere un problema. Noi da questo punto di vista siamo molto sereni e vogliamo fare una grande partita“.

Abbiamo tenuto sulla corda tutti, stiamo valutando tutto, compresi i nuovi acquisti che sono arrivati da poco, si devono anche ambientare. Anche loro si sono presentati abbastanza bene quindi il mister sta valutando tutto per domani – conclude -; ha delle idee chiare ma qualche dubbio gli è rimasto, quindi deve decidere in queste ultime ventiquattr’ore”.