Serie d

Lavagnese cinica: suo il derby del Levanterisultati

Partita poco spettacolare al "Riboli" contro il Sestri Levante che capitola solo per un'invenzione di Placido. Brutto il Ligorna che torna senza punti dalla Toscana

19^ giornata di campionato per la Serie D che vede le prime posizioni della graduatoria avvicinarsi date le sconfitte di Ponsacco e Sanremese che quindi rallentano e consentono alle inseguitrici di avvicinarsi al tandem di testa, che resta comunque ancora a distanza di sicurezza (+4 punti sul Real Forte terzo).

Buona giornata per la Lavagnese che si aggiudica il massimo risultato nel derby del Levante con il minimo scarto. Al “Riboli” contro il Sestri la decide Placido al 74° al termine di una bella azione personale. E solo uno spunto di fantasia poteva spezzare un equilibrio che sembrava condurre la gara ad un pari che sarebbe stato anche giusto visto che le squadre si sono affrontate molto dal punto di vista muscolare.

Ancora una volta, però si denotano i limiti dei Corsari lontano dal “Sivori”, nonostante la brevissima trasferta, mentre la Lavagnese si dimostra cinica similmente alle prime gare della stagione.

Ko il Ligorna che a Tavarnelle Val di Pesa incappa nella classica giornata storta. Contro il San Donato arriva un mix di demeriti, sfortuna e valore dell’avversario. Che sia una trasferta nera lo si capisce quando Cantatore, spesso uomo chiave del Ligorna, perde subito palla, Motti si invola, serve De Vito che infila Fenderico poco dentro l’area di rigore. 

I genovesi cercano di reagire, ma il colpo a freddo si fa sentire soprattutto nella lucidità d’azione dei biancoblù che più che cercare il gol devono guardarsi dalle precise ripartenze dei toscani che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni fino a che, al 39° Regoli infila una staffilata sotto la traversa sulla quale Fenderico non può nulla.

Nel secondo tempo Monteforte prova a cambiare un po’ gli interpreti, ma in queste giornate vale la regola matematica che “cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia”, specie se la giornata è quella storta. I genovesi si fanno vedere con un paio di conclusioni facilmente disinnescate dalla retroguardia gialloblù.

Finisce 2-0 per il San Donato che merita i tre punti, mentre il Ligorna torna a casa a bocca asciutta, ma deve fare mea culpa sull’approccio e l’atteggiamento durante la partita.

Nel prossimo turno i biancoblù andranno a fare visita ad un Albissola in gran forma che ha appena scavalcato i genovesi in classifica. Per la Lavagnese weekend in Versilia contro il Real Forte, mentre il Sestri Levante ospiterà il Ghivizzano.